Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Monopoli, Scienza verso il match di domenica: “Reggina meritatamente in vetta. Al Granillo per giocarcela”

Conferenza stampa per l’allenatore dei Gabbiani. Grandi complimenti al team di Mimmo Toscano

Giuseppe Scienza, tecnico del Monopoli, intervenuto in conferenza stampa a due giorni dalla sfida sul campo della Reggina, ha fatto il punto della situazione sul momento della sua formazione, che naviga a soli due punti dal Bari vicecapolista:

Non facciamoci prendere da ansie e disturbi vari, il nostro campionato è già vinto. Vogliamo arrivare più in alto possibile. Il primo posto è meritatamente della Reggina, che ha messo fisicità, mentalità  gioco per tutta la stagione. Noi dobbiamo solo goderci questo momento e giocare spensierati, con la consapevolezza di chi può ancora puntare a qualcosa di grosso. Con una sconfitta ho sentito qualche mugugno, andiamo al Granillo a giocarci questa partita da terzi in classifica. C’è qualche problema di formazione, ma mi fido di tutti i giocatori, nonostante le difficoltà della gara di domenica“.

Sulla partita di domenica al Granillo: “La Reggina ti concede magari qualche spazio in più, ma non è semplice giocare contro di loro. Sono forti, solidi, organizzati, hanno una forza mentale da prima della classe. A livello di approccio non è difficile da preparare, viviamo una stagione intera per giocare partite come queste. Tatticamente e fisicamente è una partita molto complicata“.

Sui punti deboli degli amaranto di Toscano: “Tutte le squadre ne hanno, dipende come si sviluppa la partita e come stiamo. Loro hanno più possibilità di fare rotazioni di maggiore qualità rispetto alle altre squadre. All’andata in qualche modo siamo stati bravi a limitarli. Se non riusciamo mai a ripartire diventa complicato. Dobbiamo palleggiare bene, muoverli, attaccare con coraggio, se avremo la gamba giusta potremo metterli in difficoltà. Abbiamo rispetto di questa squadra, ma neanche loro possono dormire sonni tranquilli. La Reggina ha un attacco pesante e muscolare, hanno tanti calciatori fisicamente molto forti“.

Continua Scienza: “A volte diventiamo un pò presuntuosi, basta una partita difficile e andando a vedere i dati vediamo che si è dominato. Se gli avversari stanno tutti dietro in difesa, non è che siamo fenomeni che possiamo sbloccarla così facilmente“.

Sugli acciaccati: “Jefferson, Arena e Piccinni saranno valutati nelle prossime ore, vedremo domani mattina. Tsonev ha qualche acciacco ma ci sarà”.

Sulla corsa ai primi posti: “Il Potenza ha avuto una reazione da grande squadra, ha vinto su campi difficili, sono segnali forti. Avremo lo scontro diretto da loro e questo ci può portare un pò di apprensione. Volevamo allungare su loro in queste partite, ma non è stato così. E’ un campionato di difficile lettura, a parte la Reggina, le altre squadre sono tutte in equilibrio. Con Potenza e Ternana ce la giocheremo per il terzo posto, sarebbe importante conquistare questa posizione”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News