Resta in contatto

News

Reggina, Cionek: “Cercheremo di sfatare il tabù SPAL”

Le parole dell’esperto difensore centrale, ex della gara

Il difensore della Reggina, Thiago Cionek, ha parlato ai microfoni di Gazzetta dello Sport e ha sottolineato i temi caldi della sfida alla SPAL, una delle sue ex squadre. Gli amaranto non hanno mai battuto la formazione estense:

Cercheremo di sfatare questo tabù anche perché ogni torneo ha la sua storia. La Spal ha una nuova proprietà, rinnovando anche nei quadri tecnici. Dei miei ex compagni sono rimasti solamente Vicari e Dickmann. Affronteremo un avversario composto da tanti giovani interessanti, verticalizzano tanto, hanno corsa e sono propositivi. E poi li guida un allenatore a cui piace sempre attaccare. Per noi difensori sarà un pomeriggio di massima attenzione, dobbiamo essere equilibrati e approfittare di qualche loro disattenzione. Possediamo le nostre qualità e cercheremo di sfruttare il fattore campo, con gli ultrà che ritorneranno a sostenerci e sarà fondamentale“.

Il centrale polacco non dimentica la sconfitta casalinga dello scorso campionato: “Quella gara, alla fine, risultò negativa sotto tutti gli aspetti, frenando le nostre ambizioni e interrompendo la striscia di 5 risultati positivi. Lasciamo alle spalle il passato e concentriamoci per scendere in campo vogliosi di ottenere la vittoria, magari ripetendo la gara del ritorno quando vincemmo 4-1 al Mazza“.

Sull’obiettivo stagionale della squadra amaranto: “Il campionato è appena cominciato e ci sarà spazio per tutti tra incontri ravvicinati, squalifiche e infortuni. Taibi ha operato molto bene costruendo una rosa competitiva e ci sarà concorrenza nei vari reparti. Dove può arrivare questa Reggina? Tutte quelle squadre  che lo scorso anno parlavano di Serie A, nessuna è stata promossa. L’obiettivo primario è di migliorare la classifica del passato campionato“.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News