Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Reggina, Inzaghi prima di Cagliari: “In Sardegna per divertirci”

Le parole del tecnico amaranto in vista della Domus Arena

Filippo Inzaghi, allenatore della Reggina, intervenuto in conferenza stampa a due giorni dalla gara di Cagliari

Cagliari, Genoa e Parma non c’entrano nulla con la B per rosa e budget. Siamo arrabbiati per aver perso le ultime due partite, ma se la squadra gioca in questo modo i risultati arriveranno. Il presidente è come me, è ambizioso ma è consapevole che i risultati arrivano solo tramite il duro lavoro, il progetto è triennale, quest’anno dobbiamo giocare bene e stare lontano dalle zone pericolose. Se siamo bravi poi possiamo raggiungere prima il salto, ma intanto ci possiamo consolidare a 360 gradi“.

Poi il tecnico amaranto se la prende per alcuni articoli: “Era impensabile non parlare di difficoltà, abbiamo un progetto triennale. Non dobbiamo passare dall’esaltazione dopo una vittoria alla depressione dopo una sconfitta. Io sono sereno, vedo una squadra che lavora bene. Non avrei mai immaginato, due mesi fa, di essere in questa posizione di classifica. Le sconfitte sono anche un percorso di crescita, ci rode anche a noi, ma questo è il calcio. Sono molto, molto fiducioso. Chi scrive di summit non vuole bene alla Reggina, la critica costruttiva non ci sta. Se si scrive che in caso di ko a Cagliari è crisi, allora non ci si ricorda dove eravamo qualche mese fa“.

Sul rendimento offensivo: “Dobbiamo lavorare ed essere più cattivi sotto questo aspetto. Ma sono orgoglioso di allenare questi ragazzi, la scena più bella di sabato è stato l’applauso tributato a questi ragazzi“.

Sulle condizioni di alcuni calciatori: “Obi sta migliorando molto, ma può subentrare a gara in corso, spero di potergli dare 20-30 minuti. Santander? Stiamo andando cauti, è fermo da tanto e non vogliamo rischiarlo. Non ci sarà sabato, quando sarà al 100% tornerà a disposizione“.

Sul Cagliari: “A Liverani piace comandare la partita come me, farà la sua partita, si possono permettere di tenere fuori Pavoletti o Rog. Il Cagliari deve vincere il campionato, noi dobbiamo solo divertirci”.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News