Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Il Cittadella non dimentica la Reggina, Antonucci: “I tre gol presi a Reggio Calabria ci sono rimasti sullo stomaco”

Il trequartista dei granata è tornato sulla sfida persa al Granillo

Quindici punti in tredici partite. Il Cittadella, per il momento, risiede nella colonna destra della classifica di Serie B ed è quasi un’anomalia se si considera il cammino degli ultimi anni in Serie B da parte dei granata. C’è ancora il tempo per continuare a stupire e rimontare, ma è innegabile che questo torneo sia più difficile rispetto a quello degli anni passati.

Tra i passaggi a vuoto stagionali c’è la sconfitta contro la Reggina. Un 3-0 senza appello che ha rovesciato una tradizione che vedeva spesso i granata fare dello stadio sullo Stretto un vero e proprio terreno di conquista.

E proprio quella partita, per il Cittadella, è il paradigma da seguire per non avere altre cattive da giornare. Ne ha parlato il trequartista Mirco Antonucci in un’intervista rilasciata a Il Mattino di Padova.

Il Cittaddella nell’ultimo turno di campionato ha perso a Parma e rispetto alla possibilità che il risultato possa lasciare strascichi come avvenuto al Granillo, il calciatore ha fornito una risposta chiara.

Ripartiremo, come abbiamo sempre fatto. Questo campionato – ha dichiarato – è difficile, giornate del genere possono capitare. I tre gol presi a Reggio Calabria ci sono rimasti sullo stomaco, ma proprio perché ci siamo già passati, facciamo tesoro di quel precedente e vediamo di non ripeterci“.

 

7 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

7 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti