Tifo Reggina
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Gioia Acerbi: anche lo scudetto. Tutto partì dalla Reggina, di cui si è detto sempre tifoso

Il difensore centrale si è tolto la soddisfazione anche di segnare nel giorno dello scudetto nerazzurro

Ne è passato di tempo da quando Francesco Acerbi incantava con al maglia della Reggina per la sua capacità di essere un difensore affidabile, bravissimo col mancino e destinato ad una grande carriera. Gli amaranto lo presero dal Pavia e, a poco più di vent’anni, gli diedero una maglia da titolare in Serie B sotto la guida di Gianluca Atzori. Quel campionato gli valse l’acquisizione da parte del Genoa e fu l’inizio di una carriera che, non senza frenate, è stata eccezionale.

Non solo l’Europeo conquistato con la Nazionale, ma anche lo scudetto con l’Inter arrivato a 36 anni e con un gol nella giornata della matematica arrivata nel derby.  Con alla guida dei nerazzurri l’allenatore che di più lo ha valorizzato ad alti livelli, Simone Inzaghi. Lui non ha dimenticato Reggio e ne ha sempre parlato benissimo.
Al punto che lo scorso anno ha espresso la volontà di chiudere la carriera a Reggio. Evoluzione che, alla luce della parabola del club amaranto, resta difficile. Ma i tifosi apprezzeranno il suo pensiero.

 

 

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

“La Reggina, per quello che ha rappresentato e dovrà rappresentato, debba continuare ad essere un...

Dal Network

La squadra è ormai ad un livello che le consente di vincere praticamente tutte le...

L’incontro tra Maiello e Zola: una storia di perdono e riconciliazione. In una domenica che...

Nuova formula per la competizione che un tempo metteva di fronte la squadra che vinceva...

Altre notizie

Tifo Reggina