Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

La Procura Federale decide sulla maglia di Luca Gallo dopo il Catanzaro: la nota della Reggina

Lo scorso 12 ottobre il patron aveva festeggiato con una maglietta “gogliardica” che aveva fatto infuriare i tifosi catanzaresi.

Tramite una nota stampa, la Reggina 1914 ha informato che la Procura Federale ha notificato l’avviso di conclusione delle indagini in merito alla maglietta indossata dal patron amaranto Luca Gallo subito dopo il triplice fischio della partita contro il Catanzaro del 12 ottobre scorso.

A Gallo contestate alcune violazioni del codice di giustizia sportiva, in particolare la Procura ha ritenuto “offensiva e irriguardosa”, la mise del massimo dirigente reggino.

Ecco la nota del club di via Osanna:

La Reggina rende noto che in data odierna è stata notificata la comunicazione di conclusione delle indagini della Procura Federale in merito all’episodio avvenuto in occasione della gara tra Reggina e Catanzaro del 12/10/2019 e in particolare alla maglietta esibita dal presidente Luca Gallo subito dopo la rete decisiva realizzata da Simone Corazza.

La maglia indossata dal massimo dirigente amaranto è risultata offensiva, irriguardosa e che potenzialmente poteva istigare episodi di violenza considerata la sconfitta della squadra ospite. 

La Reggina ribadisce ancora una volta l’estraneità del proprio presidente ai fatti contestati che, è evidente, risultano essere solo e soltanto esultanze da parte di colui ch’è il prima tifoso.

La Reggina comunica altresì che provvederà a difendersi nelle sedi preposte.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News