Resta in contatto

Miti

Nakamura, l’uomo del Sol Levante con il numero 10 della Reggina

Nakamura, l’uomo del Sol Levante con il numero 10 della Reggina

In moltissimi ricorderanno l’approdo di Nakamura in riva allo Stretto. Molto positiva fu la sua prima stagione. Arrivato dalla terra del Sol Levante per 3,5 milioni di dollari, incantò i suoi nuovi tifosi soprattutto con la sua abilità sui calci piazzati

Nonostante la mancata chiamata in nazionale per il mondiale casalingo del 2002, le aspettative attorno al ragazzo sono molto alte e la prima stagione in Italia si rivela piuttosto positiva per lui, che mette a segno 7 goal, tre consecutivi nelle prime tre giornate di campionato. Il trequartista nipponico conquista il cuore dei tifosi grazie alle sue fantastiche punizioni e la sua maglia numero 10 va praticamente a ruba, tanto che al Granillo praticamente ogni tifoso la indossa. Le due stagioni successive sono però deludenti, anche a causa di un infortunio. La Reggina riesce a salvarsi in entrambi i casi, ma nell’estate del 2005 il talento giapponese si trasferisce al Celtic Glasgow.

Che ricordo avete di Nakamura? Quali aneddoti ricordate legati alla sua esperienza amaranto?

Scrivete e aggiornate le sue gesta dentro e fuori dal campo!

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Miti