Resta in contatto

Approfondimenti

Reggina, sei esterni offensivi per volare sulle ali

Grande affollamento sulle corsie laterali, Aglietti avrà l’imbarazzo della scelta

La Reggina della prossima stagione, così come quella che ha chiuso l’anno precedente, punterà molto sulla propensione degli esterni offensivi. Alfredo Aglietti pare orientato a scegliere il 4-4-2, modulo a cui faranno da cornice una serie di potenziali diversivi.  Dal 4-3-3 al 4-2-3-1  basterà, in qualche caso, spostare il raggio d’azione di qualche pedina per mutare anche l’atteggiamento tattico.

Il denominatore comune di tutti questi atteggiamenti tattici è rappresentato dalla necessità di avere sempre calciatori  abili in fase offensiva sugli esterni alti. E la Reggina avrà l’imbarazzo della scelta.   Si parte dai confermati, cioè Situm e Rivas.  Sono già arrivati Laribi e Ricci.   Bisogna, inoltre, considerare Bellomo come un calciatore arruolabile per quella posizione e si attende il definitivo via libera per Cabezas da parte dell’Atalanta.

A quel punto il quadro sarebbe quasi definito ed è difficile immaginare che si potesse fare meglio di così.

Tra le cose da non sottovalutare c’è la possibilità che tutti i calciatori in questione possano giocare in maniera indifferente sia da un lato che dall’altro. Particolare che strapperà un sorriso in più ad Alfredo Aglietti che sta vedendo già iniziare a crescere quella che sarà la sua creatura in amaranto.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti