Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Reggina, una settimana di stop per recuperare Menez e Adjapong

Si torna in campo sabato 16 ottobre al Menti contro il Vicenza

Arrivare alla sosta con una sconfitta non è mai una cosa positiva. Ci sono due settimane per rimuginare sugli errori commessi e per rammaricarsi per quanto lasciato per strada. Due settimane di lavoro meno sereno e spensierato, insomma. Saranno, però, giorni di lavoro importanti per la Reggina.

Come aveva anticipato Aglietti nei giorni scorsi in conferenza stampa, la sosta sarà utile per recuperare al meglio Menez e Adjapong che, tornati a lavorare in gruppo da qualche giorno, si è deciso di non rischiare per la trasferta di Pisa.

I giorni che separano dalla prossima gara, la trasferta in casa del Vicenza sabato 16 ottobre alle 14, saranno utili per riaverli entrambi in condizioni ottimali, forse ancora non al 100% ma di certo in grado di giocare per 90 minuti e fornire maggiori alternative al tecnico.

Menez in avanti rappresenta un’assoluta risorsa, se sta bene fisicamente e di testa, il francese può essere l’arma in più per creare superiorità ed imprevedibilità in avanti. Adjapong è l’elemento che serve alla Reggina per dare ulteriore spinta e corsa sulle fasce. Lakicevic non sta facendo male ma al momento non ha alternative e tirare il fiato potrebbe non fargli male.

Saranno giornate decisive, insomma. Aglietti e la sua Reggina dovranno sfruttarle al meglio per farsi trovare pronti alla ripresa.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti