Resta in contatto

Calciomercato

Reggina: i quattro affari più vicini alla definizione

Quando è già passato metà del mese di gennaio, sembrano iniziare a decollare le trattative

La seconda decade del primo mese dell’anno, tradizionale appuntamento con il cosiddetto mercato di riparazione, volge al termine e in generale si è fatto molto poco in termini di operazioni. È la diretta conseguenza di un sistema calcio che fatica a reperire risorse in un contesto storico complicato e si lavora praticamente solo per scambi. La stessa Reggina, dopo anni di “vacche grasse”, ha lasciato intendere che si lavorerà per rafforzare la squadra ottimizzando il budget.

Tradotto: per operare in entrata bisogna farlo anche in uscita. E le quattro operazioni più vicine alla definizione comprendono sia calciatori che lasceranno Reggio che altri che potrebbero arrivare.

  • Salvatore Pezzellla (Centrocampista Siena).  Massimo Taibi ha convinto il Siena a lasciar andare il calciatore che è di proprietà della Roma.  È un centrocampista e garantirebbe un’opzione in più e più pronta di Gavioli nelle rotazioni della linea mediana.  Il ds amaranto, nelle ultime ore, è stato in Toscana per perfezionare l’operazione
  • Vasco Regini (direzione Siena).  Il calciatore sarà inserito nell’operazione con il Siena che ha di recente cambiato direttore sportivo e vuole cambiare diversi tasselli dopo un inizio di stagione particolarmente deludente.
  • Ramzi Aya (Difensore Salernitana).  Il difensore, classe 1990, secondo Alfredo Pedullà è ad un passo dagli amaranto. È il profilo esperto che gli amaranto cercano e che l’anno scorso fu un titolare della cavalcata granata verso la massima serie.
  • Ricardo Faty (direzione Pistoiese).  I toscani cercano un uomo di personalità  in grado di giocare davanti alla difesa.  Per la Reggina sarebbe una soluzione ideale, dato che farlo restare in Italia consente di non perdere i benefici avuti a livello fiscale con gli effetti del Decreto Crescita.  (Sui calciatori che portano il reddito in Italia dopo anni all’estero, la legge prevede agevolazioni fiscali subordinate alla permanenza sul territorio italiano per almeno un biennio).
Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Calciomercato