Tifo Reggina
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Reggina, Taibi : “Troppe chiacchiere da bar, qualcuno ha interessi. Ecco cosa è successo a gennaio”

Il direttore sportivo è intervenuto dopo giorni in cui si è parlato molto del ko post Pisa.

Ha fatto discutere il fatto che una parte della tifoseria abbia fatto sentire il proprio malumore alla squadra dopo la sconfitta contro il Pisa. Massimo Taibi, però, ai microfoni di Radio Antenna Febea ha fatto chiarezza sulla questione.

“La contestazione – ha spiegato ai microfoni di Radio Antenna Febea –  non ha fatto bene. Conosco però bene la nostra curva che è legatissima alla squadra, ci sono semplicemente spifferi che vanno ad invadere il rapporto perché qualcuno mette voci in giro”.

“Ho sentito – ha aggiunto –  chiacchiere da bar e le rimando al mittente. Conosco Reggio e c’è una minima parte di persone che viene fuori quando le cose vanno male.  Ha interessi propri, ma noi sappiamo tutto”.

Non è, inoltre, un mistero che la Reggina abbia dovuto limitare il mercato di gennaio per questioni economiche (non finanziarie). Il club amaranto rischiava di sforare l’indice di liquidità, non potendo ricapitalizzare con all’orizzonte la chiusura del concordato che metterà il club al riparo per i prossimi anni.

E lo ha ricordato lo stesso Taibi.  Un sacrificio per salvaguardare il futuro “A maggio e giugno – ha ricordato – c’erano e centinaia di persone mi incitivano a convincere, quasi piangendo, Saladini a prendere il club. Se il sacrificio di gennaio è stato non investire, questo mi rende felice. Significa che stiamo preservando il futuro della Reggina. Fare ‘all in’ non è nel costume di questa società e neanche nel mio. Questa società ha un triennio davanti in cui fare le cose bene”.

Il ds ha, inoltre, chiarito che la Reggina vuole continuare a giocarsi le sue carte in questo campionato, senza arretrare di un centimetro e provando a superare il suo periodo negativo.

 

Subscribe
Notificami
guest

18 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Antonio
Antonio
1 anno fa

La rabbia della contestazione è circoscritta alla delusione del momento, perché effettivamente stiamo perdendo troppe partite, ma soprattutto le stiamo perdendo male, da squadra allo sbaraglio, già appena prendiamo il primo goal…solo per caso non abbiamo preso il secondo goal con la ternana!! Non giustifico la contestazione, non ce n’è bisogno: sono sicuro che la curva sarà piena e affettuosa, come sempre, a prescindere dal risultato di Cittadella.
Sempre forza Reggina!! Avanti tutti insieme, possiamo ancora stupire!!

Giuseppe
Giuseppe
1 anno fa

Direttore vada avanti per la sua strada, non controbatta nemmeno e lasci parlare il campo, Reggio Calabria è una piazza strana, può dare affetto ma anche sbranarti, purtroppo la calma e il raziocinio non sono parte integrante di questa città!!
Mi vergogno solo dei tifosi della Reggina che in tutta Italia hanno dimostrato come si contesta male e senza senso (contestare ci sta ma non in quel modo) una squadra terza in classifica che i bookmakers davano nei bassifondi, della squadra sono orgoglioso comunque vada a finire questo campionato, dei tifosi mi vergogno pure di farne parte ad oggi, mi hanno profondamente deluso e mi vergogno per la figura a livello nazionale!!
Spero che ci sia un chiarimento da persone civili tra i club organizzati e la squadra/società!!

Giuseppe
Giuseppe
1 anno fa

Gratis??? Con debiti sul groppone per 15 milioni di euro dici gratis?? Eravamo sull’ orlo del baratro e se non ci siamo arrivati è perché qualcuno forse in questa città li merita, ma fosse per una parte di tifoseria che parla come te meriteremmo l’ estinzione, ecco perché la gente scappa da questa città, spiegato in poche parole!! Vi auguro 100 gestioni Gallo!!

Enzolino
Enzolino
1 anno fa

Dice un vecchio detto Riggiu non vindiu mai ‘ ranu ma non è poi tanto vecchio , fossimo partiti dall Eccellenza saremmo stati tutti contenti,

Giuseppe
Giuseppe
1 anno fa
Reply to  Enzolino

Perché siamo ridicoli, meritiamo l’ estinzione come città!!

Stefano
Stefano
1 anno fa

Sono con LEI DI RETTORE E TUTTA LA SOCIETÀ. FORZA REGGINA

Mark
Mark
1 anno fa

Serve la pulizia di primavera, quelli dello scorso anno dopo quello che hanno fatto andavano ceduti aveva ragione il nuovo mister del Benevento sapeva qualcosa

Mark
Mark
1 anno fa

Taibi hai buttato via Giraudo si vede che ne capisci di calcio, il tuo tempo a Reggio e’scaduto, la muffa va rimossa

Giuseppe Messina
Giuseppe Messina
1 anno fa

Sempre e solo Reggina. Gratitudine a questa società

Giuseppe
Giuseppe
1 anno fa

Anche io rimuoverei tanto pseudo tifosi per il bene della Reggina se è per questo!!

Gianluca
Gianluca
1 anno fa

Direttore li lasci parlare e vada avanti per la sua strada . La città e i veri tifosi sono con lei e con la società

Stefano
Stefano
1 anno fa
Reply to  Gianluca

Bravo gianluca

Piero
Piero
1 anno fa

Posso capire di Montalto ma Corazza ancora si parla della preistoria.Domanda quante reti in serie b?.sveglia,fiducia e calma ,. Siamo dove ci compete il nostro compito è tifare quello che viene è tutto guadagnato. SEMPRE FORZA AMARANTO.

galattico
galattico
1 anno fa
Reply to  Piero

senti sapientone Corazza lo scorso in serie b a alessandria ha segnato 12 reti,dico serie B NON SERIE C E DUE RETI FATTE PURE A REGGIO MEDITATE PRIMA DI PArlare

Giuseppe
Giuseppe
1 anno fa
Reply to  galattico

E perché nessuno squadra di B lo ha contattato a giugno o questo gennaio??? Magari a Reggio non capiamo di calcio, e le altre di B?? Non l’ ho visto inserito in nessuna trattativa onestamente, pure il Cosenza ultimo ha pescato zarate alla veneranda età di 36 anni piuttosto, quindi???

Marco Giorlo
Marco Giorlo
1 anno fa

Caro Direttore la stima che ho in lei è infinita, vedere calciatori Corazza è Montalto mandati via in modo frettoloso fa rabbia,ad oggi Corazza ha segnato 15 reti e Montalto 11,ci sono calciatori in serie C molto interessanti,x il bene della Reggina continui a lavorare

Agostino
Agostino
1 anno fa

Ci sono Bar e Bar, come Ristoranti e Ristoranti, come persone e persone, basta frequentare quelli giusti, di qualità, professionali e soprattutto riservati, da Bolzano a Palermo.
Forza nostra Reggina

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Finalmente un po’ di chiarezza !

Articoli correlati

“La Reggina, per quello che ha rappresentato e dovrà rappresentato, debba continuare ad essere un...

Dal Network

La squadra è ormai ad un livello che le consente di vincere praticamente tutte le...

L’incontro tra Maiello e Zola: una storia di perdono e riconciliazione. In una domenica che...

Nuova formula per la competizione che un tempo metteva di fronte la squadra che vinceva...

Altre notizie

Tifo Reggina