Tifo Reggina
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Reggina, le verità di Cardona: “Non aver pagato i 770mila euro ha sconfessato tutto il mio impegno con le istituzioni sportive”

L’ex presidente: “Appena ho rassegnato le dimissioni nessuno mi ha chiamato”

Sicuramente tardivo ma ricco di ulteriori spunti di riflessione l’incontro con la stampa dell’ex presidente della Reggina Marcello Cardona.

“Appena ho rassegnato le dimissioni nessuno mi ha chiamato.  I sindaci lo hanno fatto 5 giorni fa. La proprietà non mi ha chiamato, nessuno mi ha detto nulla per restare, non potevo fare il garante di nulla. Mi sono dimesso perché d’improvviso mi è stato detto che la società era in vendita. La notizia della volontà di cedere é stato dunque un fulmine. Le figure indicate erano un grosso dirigente che ora é in A e successivamente una nuova figura tecnico-sportiva di grande prestigio. La sera ho incontrato queste figure e uno di questi si era accordato con la società sulla parte economica con l’azionista di maggioranza. Dopo la mezzanotte del 20 giugno ricevo una telefonata di una nostra consulente economica che mi comunicava che non era stato ottemperato il pagamento dello stralcio dell’omologa lasciandomi sconcertato: parlo dei famosi 750 mila euro. Il giorno dopo ho incontrato un altro consulente del club che mi ha confermato che non si era ottemperato al pagamento. Ci siamo assunti questo rischio mi è stato detto. Mi sono dimesso per queste due azioni scellerate che non condividevo”.

Sul suo lungo silenzio. “In questi due mesi sono stato in silenzio e ho sofferto come tutti i reggini. Se avessi parlato prima avrei rischiato di cancellare definitivamente le già flebili speranze della Reggina nel procedimento giudiziario con cui sperava di essere riammessa in serie B. Da oggi la mia posizione é chiara. In quest’ultimo anno ci siamo impegnati su numerosi fronti, a partire dalla cerimonia dei calendari, dall’arrivo della Nazionale, abbiamo affrontato un processo sportivo tramite il quale ne siamo usciti intelligentemente. Non aver pagato i 770mila euro ha sconfessato tutto il mio impegno con le istituzioni sportive”

Subscribe
Notificami
guest

24 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
6 mesi fa

Sei un Coniglio Buffone.Io non tifo Reggina ma avrei tanta voglia di prenderti a calci in C…a te e a Saladini

Commento da Facebook
Commento da Facebook
6 mesi fa

Se questo signore fosse stato più serio, avrebbe detto la ‘sua verità “molto prima, non ora a bocce ferme. Che credibilità pretende di avere?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
6 mesi fa

allora le dimissioni dovevano essere accompagnate da una conferenza stampa per dire a tutti come stessero effettivamente le cose visto che il danno (mancato pagamento) rappresentava certamente la condanna a morte della Reggina

Reggino
Reggino
5 mesi fa

Cardona farà di nuovo il presidente…. stavolta del Lamezia

Commento da Facebook
Commento da Facebook
6 mesi fa

La pazza estate di Saladini: vacanze di lusso tra Capri e Formentera mentre Reggio soffriva il dramma della Reggina.

Francesco
Francesco
6 mesi fa

Che stia zitto adesso…, non ci interessa la sua verità

Agos
Agos
6 mesi fa

Un Questore avrebbe dovuto denunciare Saladini che da inizio campionato alla fine, non ha pagato i tecnici delle squadre giovanili, il personale della mensa e chissà quanti altri, i fornitori per esempio. Credo che abbia fatto tabula rasa, nessuno deve dargli credito, la FIGC e tutti gli Organi devono agire contro questi “proprietari” e meno sulle Squadre!

Ignazio
Ignazio
6 mesi fa

Un orco, fa parte del branco di Stupratori della Reggina.
Inspiegabile la sua carriera , ha dimostrato nella Reggina la sua vera Personalita’ e la sua vera indole. Senza rendersene conto ha gettato la maschera.
Indegno ed Ignobile essere

Reggino
Reggino
6 mesi fa

Il silenzio sarebbe stato meglio…in un anno non si è accorto con chi stava lavorando… avrà perso le doti di prefetto

Angelo
Angelo
6 mesi fa

Ma veramente uomini come i giudici Falcone e Borsellino sono stati eliminati dalla mafia????

Last edited 6 mesi fa by Angelo
Paolo
Paolo
6 mesi fa

Cialtrone!!!, eri il presidente e ora sai dare lacolpa solo agli altri. Via da Reggio per sempre

Daniele
Daniele
6 mesi fa

Sei uno schifosi porco con la faccia pulita… Quanto c…o parli vla bla bla ma sei solo un delinquente buffone

Rosa
Rosa
6 mesi fa

Riesce a guardare in faccia le figlie e nipoti???

Agos
Agos
6 mesi fa

Lei ha spiazzato tutti i reggini, con la buona fede dei tifosi non gioca è la vigliaccheria peggiore. Lei si doveva dimettere già il I° Febbraio max!

Francesco
Francesco
6 mesi fa

Che Dio gli dia ciò che gli spetta.
L’INFERNO prima in vita e poi in Eterno.

Marco
Marco
6 mesi fa

La reggina è stata fatta fallire di proposito.
Sono tutti complici e colpevoli.
Diciamo che è stato un fallimento d’ufficio.

Olè
Olè
6 mesi fa

Il morto ormai c’è scappato, tutta sputazza a questo punto!!
Si parla quando ancora la verità ti può salvare no con il morto in casa!!
Onestamente conferenza stampa utile come la forchetta con il brodo!!

Daniele
Daniele
6 mesi fa

Ma poi lui che fa contratto con Geria senza buttare una parola di Taibi che fa il Ds acquisti… Ma questo è un presuntuoso oltre ad essere un fango.. gli auguro il peggiore a certa gente

se la suona e se la canta
se la suona e se la canta
6 mesi fa

servizio d’ordine, numero chiuso, moderatore amico(stendiamo un velo pietoso su Tonino Raffa)… Perche’ non pure un avvocato difensore a questo punto?

E per i tifosi nemmeno un pensiero, figuriamoci una scusa. Scusa per cosa? Per aver deluso tutti. Per non aver svolto il proprio dovere. Per averci fatto scomparire. Ah gia, lavorava gratis, niente contratto… Ma si puo essere cosi ingenui (per non dire pegio)?
State a vedere che adesso siamo noi a dover chiedere scusa a lui

se la suona e se la canta
se la suona e se la canta
6 mesi fa

purtroppo per noi, anche con argomentazioni abbastanza valide e comprensibili, il Dottor Cardona non e’ esente da responsabilita’. Si era posto quale Garante a tutela del Club, dei tifosi e della Citta’. Dato che aveva ben capito la situazione e l’importanza di quel pagamento da effettuare entro il 20 Giugno, e lo si deduce dal fatto che si era raccomandato, a dir suo, con chi di dovere (Brunori) di “non fare scherzi”, il fatto di essere venuto a conoscenza del mancato pagamento solo alla mezzanotte, non puo’ essere una scusante, se mai e’ un aggravante. Seil suo compito morale era di vigilare, doveva andare entro il 20 a far effettuare il pagamento davanti ai suoi occhi, a costo di far vendere un rene ad entrambi i proprietari, questo avrebbe fatto un garante, altrimenti si e’ semplicemnte un pulcinella perche’ cosi son bravi tutti a far da garante, per poi dimettersi a danno fatto, e dire “eh ma io non avevo poteri”…

Daniele
Daniele
6 mesi fa

Maledetto anche oggi dice la sua sulla gestione in futuro… Mi fa vomitare schifoso viscido..

Dimitrios
Dimitrios
6 mesi fa

Ha parlato ancora di trasparenza e ci ha anche dato consigli su come ripartire…ma che lo offendo a fare? Si offende da solo!!! Mancava solo che faceva i complimenti al Catanzaro per la vittoria con lo Spezia e al Cosenza per l’acquisto di Canotto. Cardona sei nemico di Reggio Calabria

David
David
6 mesi fa

Un intervento chiaramente meditato e studiato a tavolino.

La FIGC ha chiaramente espresso, fin dal primo grado di giudizio, che la Reggina non si sarebbe iscritta nemmeno con il pagamento dei famigerati 750k per via della non definitivita dell’omologa.

Questo Cardona non lo sapeva? La FIGC non gli aveva comunicato questo “dettaglio”?

E poi tu hai una scadenza federale al 20 Giugno cosi importante e non sei con il “tuo” staff a verificare di persona che tutto venga adempiuto come richiesto in quanto anche Presidente e garante della societa? Io non l’avrei mai fatto!

Poi fa ridere un Presidente che non ha visibilita dei conti, dei pagamenti ed accetta quell’incarico? Si sarebbe dovuto dimettere a Marzo perche se non hai visibilita di questi aspetti come puoi garantire da Presidente TRASPARENZA e LEGALITA!!!!

Tante ombre in questa conferenza ma importa poco. Bisogna liberarsi al piu presto di tutti questi imbroglioni e comunque provare a spingere la magistratura a fare un’inchiesta. Sono sicuro c’è altro sotto (guarderei anche al calcio scommesse e alle puntate fatte all’estero quando perdevamo a raffica). Bisogna farli pagare a TUTTI!

Forza Reggina!

Massimo
Massimo
6 mesi fa

Io dico al signor Cardona che silenzio si chiama omertà. Vergognati ex uomo delle istituzioni. Un vero uomo avrebbe fatto subito chiarezza. I reggini avevano fiducia in te che hai sempre parlato di trasparenza. Se hai almeno un po’ di dignità chiedi scusa e scompari. Grazie.

Articoli correlati

"Contento per Provazza, ci aspettiamo molto da lui. Deve essere più continuo"...
Arriva la reazione amaranto dopo la pessima prova di Sant’Agata ...
Amaranto vogliosi di fare propria la posta in palio, ma la sfida è in equilibrio...

Dal Network

L’incontro tra Maiello e Zola: una storia di perdono e riconciliazione. In una domenica che...

Nuova formula per la competizione che un tempo metteva di fronte la squadra che vinceva...

Protagonista con gli Azzurri che hanno sorpreso a Euro 2020 mancando poi la qualificazione ai...

Tifo Reggina