Tifo Reggina
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Taibi: “Alla Reggina lavoro importante. Futuro? Ho aspettato e lo rifarei altre mille volte”

Il direttore sportivo è tornato a parlare ai microfoni di Tuttomercatoweb

Massimo Taibi, ex direttore sportivo della Reggina. ha rilasciato un’intervista a Tuttomercatoweb in cui ha passato anche del suo passato  Questo è il momento in cui diversi calciatori avuti in amaranto si stanno godendo un momento molto positivo.

“Folorunsho – ha detto Taubi – lo abbiamo rivalutato per due volte perché abbiamo creduto in lui. Amione, Fabbian, Rivas…. abbiamo portato minutaggi e valorizzazioni non indifferenti. Pierozzi l’ho visto alla Pro Patria, Del Prato adesso è al Parma e sta andando in Serie A. Hernani, Di Chiara. Ciò testimonia un lavoro importante”.

E sul suo futuro:“Ho aspettato la sentenza e lo rifarei altre mille volte. Ho pagato stando fermo. Mi è servito per aggiornarmi. Adesso valuterò il miglior progetto a prescindere dalla categoria”.

Subscribe
Notificami
guest

9 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Non dove a andare via lui ci teneva alla squadra e alla città ci ha dato tanto entusiasmo un abbraccio un giorno ritornerà

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

L’unico che capiva di calcio e calciatori. Purtroppo si è fatto inebriare anche lui da gente che vendeva fumo. Adesso quelli che ci sono hanno buona volontà ma non so se competenza

Olè
Olè
2 mesi fa

Si ne capiva, ma questo non gli ha impedito di sperperare soldi (con la complicità di presidenti) con contratti faraonici triennali a gente che ha solo fatto la vacca, vedi i faty lafferty baclet e compagnia bella!!
Alla fine della fiera che grossa plusvalenza ha fatto la Reggina durante i suoi anni???
I giocatori buoni erano TUTTI prestiti, quelli che compravi poi da mandare via pagando e profumatamente!!
Siamo in D e meritatamente, basta leggere i vostri commenti dalla memoria corta per capirlo, mettiamo in dubbio chi c’è adesso (giustamente, sono sotto esame) che però hanno fatto un’ organico in pratica di proprietà e con giovani di prospettiva, di contro idolatriamo chi non ha portato nessuna grossa plusvalenza nelle casse in anni e anni di gestione il che è tutto dire!!
Rispetto totale comunque per Taibi a prescindere, ma va’ detta anche la verità!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

L’unico che era degno di rimanere e unire la tifoseria. Hanno scelto il resto

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Taibi la tifoseria ti e’ grata per ciò che di buono hai fatto. Perché l’hai fatto. Sono dati di fatto. Noi ti rimproveriamo solo di non avere dato l’allarme quando hai capito, 1 anno addietro esatto, che saremmo andati a sbattere. Dovevi dimetterti e dare l’allarme, a febbraio, quando non furono rispettate le scadenze federali. Ti sei fatto bruciare persino da quel pusillanime di Cardona tu che pusillanime non sei mai stato. Inutile averlo menato. Questo peggiora le nostre accuse. E se vuoi sapere l’etimologia dell’aggettivo pusillanime, deriva dal latino “pancis animus”ovvero persona priva d’animus pugnandi, persona con poco coraggio di farsi nemici importanti per il bene della Reggina. Quello avresti dovuto fare piuttosto che rimanere sulla zattera alla deriva, fino all’ultimo naufragio per poi dire che sei l’ultimo dei modicani. Non lo sei Taibi, non lo sei mai stato. Ulisse dopo aver messo la cera nelle orecchie dei compagni si fece legare da questi all’albero della nave per non farsi suggestionare cedendo all’irresistibile canto delle Sirene e non andò a sbattere sugli quegli scogli dell’isola delle Sirene. Tu sei andato a sbattere contro quegli scogli sapendo di andarci e sei affondato, con tutti noi. Hai ipocritamente scelto di non farti nemici importanti ma ora lasciaci in pace per sempre. Non sei Ulisse ne’ Achille e un giorno ci dovrai dire chi è perché ti ha messo la cera nelle orecchie e il prosciutto sugli occhi. Le ipotesi sono solo 3. 1) Gallo; 2) Saladini; 3) Gallo&Saladini, premiata ditta che tu ci hai portato. Fai un po’ te

Dimitrios
Dimitrios
2 mesi fa

La prossima volta suddividilo in capitoli

Emanuel
Emanuel
2 mesi fa

Giu le mani da Taibi, e vero uomo amaranto.
Da capitano ha lasciato la nave da ultimo uomo.
Quindi ai ancora da contestare?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Ritorna solo tu puoi fare ritornare l’entusiasmo grande Taibi

Olè
Olè
2 mesi fa

Si però niente più gente alla faty obi lafferty galabinov e gente costosissima a passeggiare a Reggio Calabria, capisco che analizzare con intelligenza e con dati di fatto è complicato, ma va’ detto che Massimo Taibi non ha venduto un giocatore portando soldi nelle casse, abbiamo solo dato soldi a cani e por@i per andare via, risultato 15 milioni di debiti (con la complicità dei presidenti) e NOI siamo in D, se a voi sta bene………………….

Articoli correlati

Gli amaranto sono certi del quarto posto, ma almeno in teoria potrebbero andare oltre...
Il difensore centrale si è tolto la soddisfazione anche di segnare nel giorno dello scudetto nerazzurro...
Il centrocampista, dopo aver recuperato da una lussazione alla spalla, ha avuto una gioia nella...

Dal Network

La squadra è ormai ad un livello che le consente di vincere praticamente tutte le...

L’incontro tra Maiello e Zola: una storia di perdono e riconciliazione. In una domenica che...

Nuova formula per la competizione che un tempo metteva di fronte la squadra che vinceva...

Altre notizie

Tifo Reggina