Tifo Reggina
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Lfa Reggio Calabria sul velluto: cinquina al Canicattì e play off conquistati (5-0)

Gara mai a rischio per gli amaranto, che ora possono pensare alla post season

Con un po’ ritardo la Lfa Reggio Calabria è diventato quello che si auspicava potesse essere già ad inizio anno: una formazione che al Granillo batta praticamente tutti e vinca con continuità. Sullo Stretto cade anche il Canicattì, in una sfida in cui non c’è stata partita. Gli amaranto si sono portati subito sul 2-0  sfruttando le reti di Provazza e Barillà. Dopo neanche dieci minuti la squadra di Trocini ha capitalizzato un inizio molto aggressivo, in cui è apparso da subito evidente il gap esistente tra le due compagini.

Il 2-0 ha praticamente messo da subito in ghiaccio il match, che poi è vissuto su poche fiammate. Tra queste quella con cui è arrivato anche il terzo gol amaranto: lo ha realizzato ancora Provazza, sfruttando ancora un assist di Barillà.  Nel corso della gara c’è stato anche spazio per qualche parata importante di Martinez, ancora una volta ha dimostrato di essere un portiere di categoria superiore.

A fissare il punteggio sul 4-0 è stato Renelus: sugli sviluppi di un corner il francese appena entrato ha tramutato in gol una palla vagante in area in gol, con un bel destro al volo. Il quinto gol, invece, al 95′ lo ha realizzato Dervishi in spaccata, servito da Bolzicco con un cross da destra a sinistra.

I tre punti ottenuti permettono alla squadra di Trocini di qualificarsi matematicamente per i play off.

 

REGGIO CALABRIA – CANICATTI’, il TABELLINO

Marcatori: 5′ Provazza, 7′ Barillà, 17′ st Provazza, 35′ st Renelus, 50′ st Dervishi

LFA REGGIO CALABRIA (4-3-3): Martinez; Rana, Girasole, Adejo, Cham; Mungo, Barillà (30′ st Renelus), Porcino (38′ st Belpanno); Provazza (40′ st Dervishi) , Rosseti (36′ st Bolzicco), Perri (23′ st Zucco) . A disposizione: Velcea, Zanchi, Kremenovic, Marras.. All. Trocini
CANICATTÌ (3-5-2): Cabriglia; Amenta, Camara, Loza; Salvia, Sidibe, Sottile (32′ Garofalo) , Tedesxo, Frangiamone (18′ st Perez); Iezzi, Bonilla  (44′ st Avanzato). A disposizione: Testagrossa, Messina, Terrana, Petrucci, Caserta, Raimondi. All. Pidatella
Arbitro: Lorenzo Casali (Crema). Assistenti: Alessandro Pascoli (Macerata), Alberto D’Ovidio (Pesaro)

Ammoniti: Cham, Martinez

Recupero: 3′, 6′

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

“La Reggina, per quello che ha rappresentato e dovrà rappresentato, debba continuare ad essere un...

Dal Network

La squadra è ormai ad un livello che le consente di vincere praticamente tutte le...

L’incontro tra Maiello e Zola: una storia di perdono e riconciliazione. In una domenica che...

Nuova formula per la competizione che un tempo metteva di fronte la squadra che vinceva...

Altre notizie

Tifo Reggina