Tifo Reggina
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Reggio Calabria, Trocini: “Play-off al sicuro ma continueremo a spingere”

Il tecnico amaranto non intende mollare la presa: "Per arrivare bene ai play-off dobbiamo continuare a giocare bene e vincere"

Dopo la vittoria piena e convincente contro il Canicattì, mister Trocini ha commentato la gara e la costante crescita del gruppo amaranto:

“Diciamo che la crescita della squadra è legata anche alla crescita di tuti componenti della rosa. Avete fatto dei nomi e sono contento di farli anche io. Rana ha giocato al sua prima gara da titolare e ha fatto benissimo come gli altri ragazzi che sono in crescita. Non ho dubbi sul fatto che oggi abbiamo una squadra che ha quei 17-18-19 titolari sui quali io posso contare. Per me il rientro di Rosseti è una grande cosa perché ci permette di fare cose diverse oltre che di far tirare il fiato a Bolzicco che ha giocato senza sosta senza mai staccare la spina. Lorenzo ha fatto 70 minuti, gli è mancato il gol, però quello che serve è la condizione e crescerà senza dubbi. Ci sono tante belle notizie oggi”

Avendo raggiunto il quarto posto, ora ci sarà più turnover? “Questo risultato acquisito potrebbe permetterci di non prendere alcuni rischi dal punto di vista fisico. Io però sono altrettanto convinto che il modo migliore per arrivare bene ai play-off è giocare e vincere. Poi i play-off sono ancora lontani dal punto di vista temporale quindi dobbiamo solo pensare ad allenarci bene e a fare partite che tengano in condizione e che ci vedano protagonisti perché noi non possiamo permetterci, solo perché abbiamo raggiunto il risultato, di andare a fare figuracce. Nessuno di noi lo vuole, quindi continuiamo a pedale. La crescita è evidente, anche per via degli innesti di Porcino e Renelus e soprattutto per la crescita di tantissimi ragazzi, anche Adejo ha dato grande sicurezza al reparto. Ora dobbiamo continuare a spingere”

Sulla prestazione di Perri, unico forse non all’altezza “Io Marcel lo vedo tutti i giorni e quella è la sua andatura. Dà l’impressione di essere un po’ svogliato ed è anche l’impressione che ho avuto io. Se andate indietro nel tempo, a inizio anno Marcel non giocava mai. Poi con il tempo ho capito che invece quello è il suo modo di giocare e di correre. Oggi non è stata la sua migliore prestazione, sicuramente soffre i primi caldi anche per struttura fisica. Un calo in questo senso lo hanno avuto tutti i ragazzi. Io credo ciecamente nel ragazzo e sono sicuro che ci darà grandi soddisfazioni”

Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Stati pigliandu po culu na città

Articoli correlati

“La Reggina, per quello che ha rappresentato e dovrà rappresentato, debba continuare ad essere un...

Dal Network

La squadra è ormai ad un livello che le consente di vincere praticamente tutte le...

L’incontro tra Maiello e Zola: una storia di perdono e riconciliazione. In una domenica che...

Nuova formula per la competizione che un tempo metteva di fronte la squadra che vinceva...

Altre notizie

Tifo Reggina