Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

L’Emilia Romagna apre agli allenamenti individuali: otto le squadre di Serie C interessate

La ripresa degli allenamenti annunciata dalla regione emiliana riguarda anche le squadre di Serie C. La palla, adesso, passa ai presidenti di tali club che decideranno il da farsi

L’ordinanza emanata nella serata di ieri da parte della Regione Emilia Romagna ha fatto parecchio discutere visto l’annuncio della ripartenza degli allenamenti individuali anche per gli sport di squadra a partire da lunedì 4 maggio. Lo avrà fatto sicuramente dalle parti di Palazzo Chigi, vista l’evidente presa di posizione da parte del presidente della regione emiliana Stefano Bonaccini.

Tale ordinanza tocca principalmente il calcio, ma non riguarda soltanto le squadre di Serie A (Parma, Bologna, Sassuolo e Spal), bensì quelle di tutte le categorie, tra cui la Serie C. Le squadre emiliane di terza serie sono tutte concentrate nel girone B e, da sole, compongono quasi la metà di esso. Sono infatti ben otto i club di cui stiamo parlando e dunque interessati da quanto disposto dalla propria regione circa la ripresa degli allenamenti degli sport collettivi, svolti però individualmente, rispettando le distanze di sicurezza e presso strutture sanificate e a porte chiuse.

Tali squadre rispondo al nome di Carpi, Cesena, Imolese, Modena, Ravenna, Reggio Audace, Rimini e Piacenza, tutte ferme ormai da qualche tempo a causa dell’emergenza Covid-19 ed alle successive restrizioni del Governo.

Secondo quanto stabilito dalla regione Emilia Romagna, dunque, anche queste squadre rientrano tra coloro che dal 4 maggio potranno tornare ad allenarsi. Ma lo faranno? O aspetteranno le disposizioni del Governo? La palla adesso passa ai presidenti dei suddetti club, che decideranno il da farsi. Ad oggi tutto tace…

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News