Resta in contatto

Amarcord

Reggina, l’ultima formazione che ha giocato in B: che fine hanno fatto?

A distanza di 6 anni gli amaranto ritrovano una categoria da cui si erano congedati con una sconfitta

L’ultima Reggina che ha giocato in B è stata quella che ha perso in casa contro la Ternana nel 42^ turno del campionato 2013-2014.

In porta c’era Mirko Pigliacelli. Il portiere, per ironia della sorte, figura tra gli obiettivi di mercato amaranto. Attualmente sta giocando con il Craiova in Romania e si sta giocando lo scudetto.

Nella a difesa a quattro c’era il giovanissimo Mauro Coppolaro. Classe 1997, oggi è un giocatore di proprietà della Virtus Entella e chissà che non diventi un giocatore che possa interessare agli amaranto. Sarebbe un under di valore e soprattutto, dalla stagione successiva in poi avrebbe lo status di giocatore bandiera essendo cresciuto al Sant’Agata. La coppia di centrali difensivi era formata da due stranieri. Uno era Paweł Bochniewicz, formatosi nella Reggina e poi ceduto all’Udinese. E’ un classe ’96, oggi gioca in Polonia nel Gornik e non sarebbe un giocatore ‘bandiera’ poiché in amaranto ci è rimasto solo per tre anni, portato dall’allora responsabile del settore giovanile Nicola Amoruso.

Tanti giovani in campo

L’altro, invece, è Kristian Ipsa, oggi svincolato. A sinistra c’era, invece, Paolo Frascatore che in questa stagione ha giocato nel Padova. Allora arrivò in prestito dalla Roma.

Nel pacchetto di centrocampo, invece, spazio a Pambou, Dall’Oglio e Condemi. Tre canterani. Il francese, classe 1995, gioca in patria nel Grenoble dopo un’esperienza in Israele. Il siciliano ha concluso l’ultima stagione con alterne fortune nel Catania. Il centrocampista di Gioia Tauro ha avuto l’ultima esperienza nella Palmese. Gioca, invece, negli Stati Uniti con il Tulsa un altro prodotto del settore giovanile: il brasiliano Maicon. L’altro esterno offensivo Manuel Fischnaller è tornato al Sudtirol dopo l’esperienza al Catanzaro. E’ ormai in panchina David Di Michele che in quella circostanza faceva l’attaccante.

In quella squadra c’erano anche calciatori come Sbaffo, oggi al Gubbio, Maza (alla Cavese) o Contessa (Catanzaro).

Non furono neanche convocati per quella partita altri elementi come Rodney Strasser, Fabio Lucioni, Valerio Foglio, Giovanni Di Lorenzo, Nicolao Dumitru, Daniel Adejo e Nino Barillà.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Amarcord