Resta in contatto

Amarcord

Reggina, 18 punti al giro di boa. Mai così male da neopromossa in B

Nelle precedenti stagioni i primi campionati tra i cadetti videro un trend più positivo

Diciotto punti in 19 partite. La Reggina chiude la prima parte della stagione con un bottino che non lascia affatto soddisfatti.

La media punti al giro di boa è di 0,94 a partita, la proiezione finale di 36 punti. Saranno sufficienti a garantire la salvezza? Difficile dirlo e anche se ad oggi la Reggina sarebbe salva, dormire sonni tranquilli è impossibile e rischioso.

Nelle ultime stagioni la quota salvezza è stata decisamente più alta. Lo scorso anno il Cosenza di Roberto Occhiuzzi si salvò, evitando il play-out, con 46 punti. Pescara e Perugia, entrambe appaiate a 45, furono costrette allo spareggio salvezza. Prima delle retrocesse dirette il Trapani con 44 punti.

Andando a ritroso,  nelle precedenti esperienze da neo-promossa in serie B la Reggina ha sempre chiuso il girone d’andata con un bottino più gratificante.

Nella sua prima nella serie cadetta, nel 1965-66 la squadra amaranto virò a quota 22 punti (con i 2 punti a vittoria) dopo 19 giornate per poi chiudere il torneo al quarto posto.

Nella stagione 1988-89, la prima dell’epoca Foti, i punti a metà stagione erano 20 dopo 19 giornate (ancora con i 2 punti a vittoria) e la Reggina chiuse la stagione quinta con 44 punti.

Infine, nella stagione 1995-96, con i 3 punti a vittoria, gli amaranto arrivarono al giro di boa con 23 punti sempre dopo 19 partite per poi chiudere al 14° posto con 47 punti.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Amarcord