Resta in contatto

Pagelle

Reggina: Montalto segna, la difesa chiude ogni varco e arriva la seconda vittoria consecutiva

Buona la prova della retroguardia amaranto, Stavropoulos insuperabile anche contro i liguri

Seconda vittoria consecutiva per la Reggina. Dopo il Pescara battuta anche la Virtus Entella in un match più difficile del previsto. Il rigore di Montalto dopo 12 minuti decide la gara che vede i liguri padroni del campo nella ripresa. La difesa amaranto si mostra ancora insuperabile.

Ecco le pagelle degli amaranto:

Nicolas 6,5: si mostra sempre attento e sicuro tra i pali anche se non deve esibirsi in parate troppo difficili. Riesce a dare sicurezza all’intero reparto.

Lakicevic 6,5: l’ottima prestazione e l’assist servito a Denis a Pescara lo hanno galvanizzato. Ci riprova anche con l’Entella ma Okwonkwo da poco entrato, trova il muro di Russo. I liguri rinunciano ad attaccare sulla sua fascia.

Cionek 6,5: argina bene Mancosu nel primo tempo, qualche problema in più con Brunori. La ripresa è un continuo affanno ma

Stavropoulos 7: gara dopo gara acquisisce personalità e sicurezza. Dalle sue parti difficilmente si passa anche se la sfida con l’Entella è di pura sofferenza.

Di Chiara 5,5: di certo non la sua migliore prestazione in amaranto, un paio di palloni di troppo persi in uscita costringono i suoi compagni di difesa agli straordinari. Preso di mira dai giocatori liguri non è sempre impeccabile. Dal 93’ Loiacono sv

Bianchi 6: torna titolare al fianco di Crisetig in una gara in cui la Reggina non brilla particolarmente. Dopo aver subito il gol l’Entella in mezzo al campo ne ha di più e lui è spesso costretto a rincorrere il pallone. Dal 67’ Crimi 6 entra nel momento in cui la Reggina è in particolare sofferenza, aiuta a recuperare palloni.

Crisetig 6: metronomo instancabile del centrocampo amaranto. Sempre ordinato, sempre puntuale, sempre preciso. Peccato che si trovi quasi sempre a rincorrere il pallone per provare a strapparlo dai piedi degli avversari.

Edera 6: rispetto alle due precedenti uscite si vede di meno in fase di spinta. Spesso tiene troppo palla perdendo il tempo giusto per la giocata vincente. Prima dell’intervallo sol sinistro sfiora il 2-0. Dal 67’ Liotti 6 prova a dare il suo contributo in avanti, sbaglia la giocata in un paio di circostanze.

Folorunsho 6,5: grande prova di sacrificio ma anche di sostanza. Conquista, con un inserimento in area, il rigore che permette alla Reggina di sbloccare il risultato. Un lottatore.

Rivas 6: non ha ancora 90 minuti nelle gambe ma in un paio di occasioni, quando sprinta, lascia sul posto il proprio marcatore. Bello il pallone servito a Edera in chiusura di primo tempo non finalizzato a dovere dal compagno. Dal 62’ Denis 6 Baroni lo inserisce per provare a tenere alta la squadra, non gli riesce molto ma l’impegno non manca.

Montalto 7: realizza il vantaggio amaranto dal dischetto. Ha il merito di interrompere il tabù dagli 11 metri, insaccando il primo rigore stagionale per la Reggina. Dal 62’ Okwonkwo 6 esordio in amaranto per l’attaccante ex Bologna che va vicino anche al primo gol. Russo però gli nega la gioia.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Pagelle