Resta in contatto

Calciomercato

Il retroscena, ds Turris: ‘Abbiamo rifiutato offerta allettante della Reggina per Pandolfi’

A poco più di dieci giorni dalla chiusura del mercato emergono dei clamorosi retroscena

Luca Pandolfi è uno degli attaccanti che si è messo maggiormente in luce in Serie C nella prima parte della stagione in corso.

19 partite e 6 reti con la Turris e sul classe ’98 si è scatenata una vera e propria asta.  Alla fine lo ha preso il Brescia.  Le rondinelle, però, dopo il lungo stop che il calciatore dovrà avere nelle prossime settimane hanno provato a fare ricorso per annullare il trasferimento.

Eppure quello dei lombardi poteva essere considerato un colpo importante.  A raccontare il retroscena del trasferimento a TuttoTurris.com è stato il direttore generale dei campani Rosario Primicile.

 “Il giorno prima del gong, vale a dire la domenica, c’era  – ha rivelato – stato un summit con il presidente e mister Fabiano, nel quale si era deciso di non vendere Pandolfi, nonostante in quelle ore fossero arrivate nuove proposte allettanti da Reggina e Pescara, che abbiamo rispedito al mittente. Ventiquattro ore dopo, nell’ultimo giorno utile per i trasferimenti, verso le 13 è pervenuta l’offerta del Brescia ed in quel frangente, nonostante la ferma volontà del club di non privarsene, ha inciso la volontà del ragazzo, che ha cominciato un po’ a sbattere i pugni sul tavolo”. 

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da Calciomercato