Resta in contatto

Pagelle

Montalto la apre, Rivas la chiude. Reggina trascinata dai suoi attaccanti

Prova di carattere e di convinzione degli amaranto, tutti oltre la sufficienza

Altra prestazione di cuore, grinta e carattere della Reggina che batte al Granillo una Reggiana a caccia di punti salvezza. Segnano Montalto e Rivas, entrambi a quota 4 gol stagionali, dietro poche le sbavature in un match che poteva regalare diverse insidie.

Ecco le pagelle degli amaranto:

Nicolas 6,5: sempre puntuale tra i pali è efficace anche nelle uscite fuori area, dove si prende qualche rischio ma non sbaglia. Incolpevole sul gol di Kargbo che chiude un diagonale strettissimo.

Delprato 6: poche sbavature e poche incertezze dietro dove argina tutto sommato bene gli avversari, riesce poco ad affacciarsi in avanti con gioco amaranto che si concentra soprattutto sulla corsia opposta.

Cionek 7: a volte rude negli interventi usa sempre la sua stazza per vincere i contrasti. Non tira mai indietro la gamba. Buoni anticipi e ottima scelta di tempo, le azioni amaranto spesso ripartono proprio da lui.

Loiacono 6,5: legge bene ogni situazione difensiva. I movimenti di reparto sono efficaci e la linea arretrata amaranto è sempre alta e brava nel far finire puntualmente in fuorigioco Kargbo, che riesce ad eludere le maglie della difesa di casa solo in occasione del gol. Dal 76’ Stavropoulos sv

Di Chiara 6,5: solito apporto fondamentale in fase di spinta con valide sovrapposizioni sulla corsia mancina e cross insidiosi messi in mezzo. Dietro un paio di chiusure con scelta di tempo più che ottima.

Bianchi 6: gli toccano gli straordinari in fase di copertura questa volta ma non brilla in fase di proposizione. Dal 76’ Crimi sv

Crisetig 7: si destreggia in mezzo al campo neanche fosse un funambolo. Tra le maglie spesso strette della Reggiana, lui riesce a disimpegnarsi sempre con eleganza ed efficacia. Bello il pallone che mette in area per la sponda di Liotti a Rivas che vale il 2-1.

Edera 6,5: il suo sinistro risulta decisivo anche oggi. Sua, infatti, la pennellata dalla bandierina che permette a Montalto di portare in vantaggio la Reggina.  Nonostante preferisca giocare a destra Baroni lo fa muovere di continuo sul fronte offensivo sfruttando le sue abilità nel cross o nel tiro diretto rientrando sul suo piede preferito, entrambe le cose gli riescono però poco. Dal 57’ Rivas 7 l’honduregno torna a regalare gioie ai tifosi amaranto siglando il gol che vale tre punti pesanti per la rincorsa ad un piazzamento pay-off.

Folorunsho 6,5: rientra dal primo minuto dopo l’infortunio alla caviglia e impiega un po’ prima di riprendere la giusta confidenza. Nel primo tempo riesce soprattutto a sporcare le traiettorie di gioco avversarie, nella ripresa salgono i giri del suo motore e il numero 90 regala strappi decisivi, finte, giocate strappa applausi. Dal 76’ Liotti 6,5 svetta e resta in area un temo che appare infinito, necessario per servire la sponda aerea a Rivas per il 2-1 finale.

Situm 6,5: inizialmente proposto a sinistra viene dirottato a destra dopo poco minuti, ma torna sulla corsia mancina nella ripresa dove fa le cose migliori in coppia con Di Chiara. Si propone con continuità, anche in area, manca a volte l’ultimo passaggio.

Montalto 6,5: un gol da vero predatore dell’area di rigore. Anticipa il proprio marcatore sul corner calciato col contagiri da Edera e infila di testa sotto la traversa il pallone che vale l’1-0. Poi rimedia un cartellino giallo tanto inutile quanto pesante perché gli costa la squalifica nel prossimo match contro la Cremonese e che gli abbassa il suo voto in pagella. Dal 57’ Denis 6,5 non si tira mai indietro e lotta sempre. Un pallone filtrante di Folorunsho gli regala una buona occasione che lui, dopo un buon controllo non riesce a finalizzare al meglio spedendo fuori.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da Pagelle