Resta in contatto

News

FIGC, istituito tavolo tecnico per la crisi economica dei club professionistici

Le idee del presidente federale Gravina portate all’attenzione del Consiglio Federale

Il presidente della Federcalcio, Gabriele Gravina, durante il Consiglio Federale svoltosi nella giornata odierna, ha annunciato la nascita di un tavolo di lavoro tra le Leghe Prof, AIC e AIAC per affrontare il tema della crisi economica, acuita dalla pandemia.

Si legge nella nota della FIGC:

Aiutare i club a superare le difficoltà economiche che la pandemia ha acuito. E’ con questo obiettivo che in occasione della riunione odierna del Consiglio Federale il presidente della FIGC Gabriele Gravina ha istituito un tavolo tecnico con Lega Serie A, Lega B, Lega Pro, AIC e AIAC per agevolare un confronto anche con alcuni rappresentanti delle società al fine di approfondire le soluzioni più urgenti e favorire le condizioni ideali affinché il sistema torni in sicurezza“.

Gravina ha anche portato all’attenzione del Consiglio l’idea di introdurre una norma per contenere i costi connessi ai tesseramenti. Sempre nella nota della Federcalcio si legge:

Su proposta del presidente federale, è stato approvato il principio di una nuova norma che impone il blocco della campagna trasferimenti per le società di Serie A e di Serie B che superano il costo complessivo del monte contrattuale determinato dai contratti pluriennali in essere per la stagione sportiva 2021/2022 e non prestano idonee garanzie per l’eccedenza. La determinazione nel dettaglio della nuova disciplina sarà approvata alla prossima riunione di Consiglio Federale, a seguito della riunione del tavolo tecnico sulla crisi economica convocato per venerdì 21 maggio.

“E’ una norma importante sotto il profilo del contenimento dei costi”, ha dichiarato Gravina nella conferenza stampa che ha fatto seguito alla riunione del Consiglio 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News