Resta in contatto

L'angolo dell'avversario

Non solo Reggina, a Cosenza si spera e si protesta

La società rossoblù confida ancora nella possibilità del ripescaggio, ma intanto viene contestata dai tifosi

Una nuova partecipata manifestazione di piazza per chiedere a Eugenio Guarascio di farsi da parte. I tifosi del Cosenza tornano a protestare per le strade della città invitando il patron a vendere il club (a chi poi?).

Mentre i toni della protesta restano accessi e non si scorge da nessuna parte la possibilità di ricucire lo strappo, dopo l’amara retrocessione appena subita, la proprietà continua a sperare che le porte della serie B possano miracolosamente riaprirsi nell’immediato, con la paventata mancata iscrizione del Chievo.

Ulteriori dettagli sul nostro sito gemello TifoCosenza.it

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Amaranto Ale
Amaranto Ale
13 giorni fa

Leggendo i post sul sito gemello pubblicato durante tutta la stagione scorsa è emerso lo scarso rispetto che certe persone hanno nei confronti degli avversari in primis i saputi pontificano su fallimento della Reggina per via di presunti reati commessi dal presidente Gallo poi a Brescia la sede di questa società frequentata costantemente dalla guardia di finanza adesso il Chievo ma la salvezza atteso che è e sarà per sempre il loro max traguardo la si conquista sul terreno di gioco o sulle presunte e fantasiose disgrazie altrui ?

Domenico Antonino Quartuccio
Domenico
13 giorni fa
Reply to  Amaranto Ale

E vabbè ma in qualche modo devono pure aggrapparsi a qualcosa… Visto che dal campo non ci sono speranze, ovviamente si spera dai tribunali… 😅

Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da L'angolo dell'avversario