Resta in contatto

News

Bianchi, la stoffa dell’uomo Reggina di altri tempi

Il centrocampista firmerà un contratto che lo legherà agli amaranto fino al 2022

No, Nicolò Bianchi non è un fenomeno.  Lo sa anche lui. Ma è uno che in B ci può stare.  Può farlo perché è uno che si impegna, lavora ogni giorno per migliorarsi e non tira mai indietro la gamba.  C’è qualcosa che chiedono in più i tifosi della Reggina? No. Anzi sì, la correttezza e la possibilità che, nei limiti del possibile, un professionista oltre alle ragioni del portafogli possa sentire un po’ anche quelle de peso della maglia che indossa.

E Nicolò Bianchi lo ha fatto.  Lo ha cercato una squadra di B ed un paio di società che mirano a stravincere la C l’anno prossimo che sicuramente non gli avrebbero offerto meno.  Lui, invece, ha pazientato e prima di incontrare chiunque ha voluto vedere la Reggina. È bastato un solo confronto diretto con il ds Massimo Taibi, guardarsi negli occhi e mettere la firma sul contratto.

La Reggina, per Bianchi, ormai vuol dire “casa”.   E c’è pronto un contratto di due anni che gli permetterà di rendere ancora più significativa la sua esperienza in riva allo Stretto, già condita da una promozione e  da una stagione significativa in Serie B.  La Reggina riparte anche dalla sua affidabilità, in tutti i sensi.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Inline Feedbacks
View all comments
ciccio kozza
ciccio kozza
11 giorni fa

Se l’è meritato e noi ci siamo meritati un calciatore così, bravo

Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da News