Resta in contatto

Approfondimenti

Borsino serie B, chi sale e chi scende. Sorprese e delusioni dopo le prime tre giornate del torneo

Pisa e Ascoli inaspettatamente in vetta, Lecce e Ternana ancora a caccia del primo acuto

Alzi la mano chi si aspetta di trovare in vetta alla classifica, a punteggio pieno dopo 3 giornate, Brescia, Pisa e Ascoli. Sono queste tre compagini, ad oggi, le vere sorprese del campionato. Cambiata molto, a cominciare dalla panchina, la prima, nel segno della continuità rispetto alle passate stagioni le altre due.

Se il Brescia di Inzaghi già in estate era comunque considerato tra le formazioni da battere, tra le maggiori favorite per la vittoria finale dietro a Parma, Monza, Benevento e Crotone, le altre due sono assolutamente delle outsider, formazioni sicuramente valide, di certo ben attrezzate, ma non accreditate tra le favorite alla vittoria finale. Da premiare il lavoro di D’Angelo e Sottil.

Se le vere sorprese sono quindi Pisa e Ascoli, a deludere le attese e le previsioni sono finora soprattutto Crotone, Lecce e Ternana. Due punti in classifica per le squadre degli ex Reggina Modesto e Baroni, 0 per quella di Lucarelli, tutte ancora a caccia della prima vittoria stagionale, nonostante importanti investimenti sul mercato.

Qualche attenuante in più ce l’hanno i pitagorici, reduci da una retrocessione e rivoluzionati e ringiovaniti parecchio nell’organico.

Ancora in sordina anche Benevento e Monza, di certo tra le più attese.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Massimo Braccini
Massimo Braccini
3 giorni fa

Sono pisano ed ho visto 2 gare del Pisa e giuro che 2 dico 2 secondi tempi ero convinto di assistere a partite di real Madrid!!!

Anna
Anna
4 giorni fa

Meno male che Baroni non ha confermato viste le prestazioni del Lecce si puo dire che i meriti sono stati dei ragazzi l anno scorso e non del mister

Altro da Approfondimenti