Resta in contatto

L'angolo dell'avversario

Reggina-Ascoli: l’amicizia tra le tifoserie e la serata particolare della famiglia De Lillo

Scene di amicizia tra le due tifoserie, ma c’è anche un’altra storia da raccontare

Erano 30 i tifosi dell’Ascoli presenti al Granillo. Un numero significativo se si considera che si giocava di martedì sera e a a tanti chilometri da casa. L’occasione è stata, però, proficua anche per rinnovare il rapporto di cordialità tra le due tifoserie.  Prima del fischio d’inizio i tifosi marchigiani hanno posato con quelli amaranto per una foto ricordo e durante la partita hanno più volte intonato cori in nome del rapporto particolare che li lega alla città di Reggio Calabria.

È solo una delle storie che sono state scritte dentro una gara sfortunata per i colori amaranto.  C’era, ad esempio quella delle famiglia De Lillo.  Il general manager amaranto ha origini marchigiane e nella sua famiglia, in nome delle radici, c’è qualcuno che ha conservato una forte passione per i bianconeri.  A raccontare la storia ci aveva pensato, prima del match, il portale del nostro network calcioascoli.it.  Clicca qui per leggere la storia

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da L'angolo dell'avversario