Resta in contatto

L'angolo dell'avversario

Parma-Reggina, Iachini: “Senza 10 calciatori, ma proveremo a dare continuità al nostro percorso”

Le parole del trainer dei ducali alla vigilia del match casalingo contro gli amaranto di Stellone

Giuseppe Iachini, tecnico del Parma, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match casalingo contro la Reggina, come riportato da forzaparma:

Dobbiamo continuare a fare quel percorso nel quale ci siamo ritrovati da quando sono qui, lavorando sulla tattica individuale e di squadra e mettendo un vestito che stiamo trovando, migliorando ogni singolo giocatore. La squadra sta migliorando nonostante i troppi intoppi, con 10-11 indisponibili non è facile dare continuità al lavoro e ai ragazzi stessi: se stanno sul lettino significa che non sono in campo e perdono così di condizione. Nonostante questo abbiamo lavorato, cresce il gruppo e crescono i singoli, abbiamo fatto un certo percorso, la squadra si sta riconoscendo. Vazquez ho preferito farlo giocare dietro le punte in un ruolo più offensivo e questo si vede nei numeri: ha fatto molti gol e diversi assist, prendendo anche 4-5 pali. Purtroppo non è sempre tutelato, prende 20-25 falli a partita e non sempre sono rilevati: sono cose penalizzanti anche queste. Il gruppo sta tirando, molti giovani si stanno mettendo in evidenza e questo è un dato positivo. Continuiamo a lavorare prendendo una gara per volta e cercando in ogni partita di dare il massimo. Dobbiamo entrare in campo per portare a casa i tre punti, fuori invece abbiamo affrontato squadre più in alto in classifica e ci siamo andati a misurare con loro, facendo comunque le nostre prestazioni”. 

Su Vazquez: “Ho preferito farlo giocare dietro le punte in un ruolo più offensivo e questo si vede nei numeri: ha fatto molti gol e diversi assist, prendendo anche 4-5 pali. Purtroppo non è sempre tutelato, prende 20-25 falli a partita e non sempre sono rilevati: sono cose penalizzanti anche queste“.

Sfida contro la Reggina condizionata dalle assenze tra le fila dei ducali: “Chi recuperiamo per la Reggina? Nessuno. Anzi, ci sarà da valutare con 6 gare in 18 giorni i recuperi. Vazquez è molto stanco, è uscito malconcio dalla gara di Monza e qualche ragazzo sta tirando la carretta da più gare senza avere la possibilità di cambiare viste le tante assenze: la squadra in questo momento avrebbe avuto bisogno di queste ulteriori presenze, per avere l’opportunità di far rifiatare qualcuno ma questo non è stato possibile. Dobbiamo, dunque, recuperare energie e andare a fare una grande gara contro una squadra che ha recuperato i giocatori e, non a caso, sta facendo un bel percorso, è una squadra esperta con calciatori di categoria, organizzata e ha vinto 4 delle ultime 5 gare. Ci vorrà dunque una grande prestazione e ci vorrà l’aiuto di tutto il gruppo dal primo al 95esimo minuto“.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da L'angolo dell'avversario