Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Reggina: primi segnali di forza della rosa

Il gruppo di giocatori a disposizione di Inzaghi conferma di avere grande ampiezza

La Reggina, in valore assoluto, non è la squadra più forte del campionato. C’è, però. un parametro su cui la squadra di Inzaghi potrebbe giocarsela con tutti o quasi: la capacità di poter mettere in campo almeno due squadre di ottimo livello. Lo si evince anche nel momento in cui c’è necessità di dover sostituire pilastri che potrebbero essere considerati inamovibili.

L’esempio che arriva da Pisa è quello legato all’assenza di Cionek. L’assenza di una delle colonne della retroguardia poteva far dormire sonni poco tranquilli, ma Camporese ha dimostrato che non a caso era un calciatore che piaceva molto in categoria. Nessuna sbavatura, eccetto una mancata copertura derivante da un fallo subito molto netto. Il Var gli ha reso giustizia. E non era facile, considerato che si tratta di un difensore forte fisicamente e il Pisa aveva scelto di giocare

Discorso analogo anche per quanto riguarda quanto accaduto con l’avvicendamento Di Chiara-Giraudo. Il primo, per una volta, non era apparso in grande giornata. L’innesto del più giovane compagna ha dato qualcosa in più sul piano del dinamismo ed in copertura,  anche per questioni di freschezza fisica.

Per non parlare degli ottimi ingressi di Cicerelli e Ricci. E sono tutti segnali importanti.

 

8 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

8 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti