Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Reggina, Taibi infuriato: “Oggi abbiamo toccato il fondo con questo VAR”

Le dichiarazioni del direttore sportivo amaranto dopo il pareggio contro il Benevento

Massimo Taibi, direttore sportivo della Reggina, è l’unico tesserato amaranto a parlare in sala stampa dopo il pareggio casalingo contro il Benevento:

Il Benevento ha una squadra importante, non posso dire nulla al mister e ai calciatori, hanno sofferto nella ripresa. Il gol del 2-2 è inaccettabile, questo VAR ci va sempre contro. Nella ripresa il Benevento ha messo dentro altri calciatori di qualità, poi hanno fatto il primo gol su un angolo che peraltro non c’era. Alla sala VAR ho chiesto come hanno fatto a sbagliare sul secondo gol. Secondo me alla VAR bisogna mandare ex calciatori, avrebbero capito che il 2-2 era da annullare. Se mi dovessero chiamare da Coverciano per parlare con la VAR, non ci andrei“.

Sul rigore tolto alla Reggina: “Quella decisione ci sta, lo hanno richiamato e ha controllato. Gli arbitri non sono aiutati in queste decisioni, si perde troppo tempo nell’assumere le decisioni“.

Sulla gestione VAR-arbitro: “Contro il Genoa hanno controllato alla VAR su uno dei nostri rigori. A Modena abbiamo fatto un gol con un nostro calciatore che non disturbava il portiere. Pensavo che la VAR potesse dare una mano, invece penso che sarebbe meglio toglierlo e alla fine accettiamo l’errore umano dell’arbitro. Ad oggi non è uno strumento che sta aiutando gli arbitri“.

Aggiunge Taibi: “Sono venuto io per evitare problemi ai calciatori. Oggi abbiamo toccato il fondo con questo VAR, è assurdo aver dato il secondo gol, io sono oggettivamente stufo. Tutte le tv stanno dicendo che il gol andava annullato“.

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News