Tifo Reggina
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza, la Lega B formula richiesta al Governo

Il Consiglio Direttivo ha chiesto di inserire un emendamento a salvaguardia della regolarità delle competizioni sportive

Il Consiglio Direttivo della Lega B, riunitosi oggi a Milano, ha nuovamente trattato il tema del Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza, lo strumento utilizzato dalla Reggina per abbattere il monte debitorio del club amaranto. In particolare, il Consiglio ha chiesto al Governo di inserire un emendamento per “salvaguardare il superiore principio dell’equità e regolarità delle competizioni sportive“.

Ecco la nota della Lega B:

Si è riunito in via d’urgenza a Milano il Consiglio Direttivo della Lega Serie B, il quale, facendo seguito alle interlocuzioni già intervenute per le vie brevi, ha approvato all’unanimità di rivolgere all’attenzione del Ministro per lo Sport Andrea Abodi la richiesta di inserire un emendamento al Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza finalizzato a salvaguardare il superiore principio dell’equità e regolarità delle competizioni sportive.

Subscribe
Notificami
guest

5 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Fifty-fifty
Fifty-fifty
11 mesi fa

Ho capito o meglio non ho capito ,
non hanno un euro nemmeno x “ piangere “ e vanno a prendere un allenatore che costa. 1 milione l anno ?
Quando la media degli ingaggi dei tecnici in serie B e di 2 /3 mila euro.
bohhhhh.

Fifty-fifty
Fifty-fifty
11 mesi fa
Reply to  Fifty-fifty

200/300 mila euro

Renato
Renato
11 mesi fa

E che vogliono dire… un emendamento per adeguarsi alle leggi dello stato.. ?

Altamarea
Altamarea
11 mesi fa
Reply to  Renato

Vogliono dire che una situazione come l attuale della Reggina , che dopo un anno che e’ in “ ballo “ con questo “ risanamento “ non ha ancora pagato 1 solo euro , non sarà più accettata ne sarà più possibile seguire in futuro da parte delle società calcistiche , questa procedura in questi termini .
Naturalmente la legge non può essere retroattiva .
Cioè in futuro o paghi i debiti , anche dilazionando ma con garanzie bancarie e/ o assicurative “ certe “ o non paghi e non ti puoi iscrivere al campionato .
Il dire dopo 1 anno pago solo 780.000 di debiti erariali ( il 5 % dei 16 mil. ca totali , ) oppure il dire ai creditori accettate uno stralcio al 30 % non sarà più possibile .
Questo significa “ equità’ e regolarità sportiva , diversamente gli altri 19 club allora pensano siamo “fessi “ a pagare tutto subito e comunque alle scadenze pattuite .
Tant e che da qualche parte ho letto che anche se il piano di risanamento venisse accettato , la Reggina per 2 anni non può fare “ mercato “ , solo prestiti .

Gianpiero
Gianpiero
11 mesi fa
Reply to  Altamarea

Parma penalizzato Genoa penalizzato Bari multiproprietà Benevento pieno di debiti Brescia in default …tutte virtuose le altre 19?

Articoli correlati

Da qualche settimana Trocini ha entrambi gli attaccanti a disposizione...
La squadra amaranto completerà, come ogni sabato, la preparazione alla sfida di domenica...
Il quarto posto e i play off sono blindati, ma almeno in teoria si può...

Dal Network

La squadra è ormai ad un livello che le consente di vincere praticamente tutte le...

L’incontro tra Maiello e Zola: una storia di perdono e riconciliazione. In una domenica che...

Nuova formula per la competizione che un tempo metteva di fronte la squadra che vinceva...

Altre notizie

Tifo Reggina