Tifo Reggina
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Rassegna stampa: “Reggina, ci pensa Denis. Che brividi a Bisceglie”

L’attaccante argentino ha portato alla vittoria gli amaranto grazie ad un gol allo scadere

La Reggina riscatta il 3-0 con la Cavese passando sul campo del Bisceglie con il brivido, visto che la vittoria è arrivata soltanto grazie a un rigore trasformato da German Denis al 53’ della ripresa. La vittoria, ottenuta in rimonta contro un avversario determinato e tutt’altro che rassegnato al ruolo di vittima sacrificale, consente agli amaranto di tenere a distanza le agguerrite inseguitrici e concentrarsi all’impegno infrasettimanale nel recupero della prima giornata di ritorno (al Granillo arriva il Francavilla) prima del big match col Bari di domenica prossima.

Al calcio d’avvio, il tecnico Toscano, ha presentato cinque novità rispetto alla formazione di partenza schierata con la Cavese, disponendo la Reggina con il 3-4-1-2, con Sounas posizionato alle spalle di Corazza e Sarao. A contrapporsi, invece, il 3-4-3 riproposto da Mancini, con Giulio Ebagua a guidare l’attacco affiancato da Romani e Gatto. Proprio l’atteggiamento dei nerazzurri, tutt’altro che passivo, ha messo in difficoltà la prima della classe che ha rischiato di capitolare al 7’ (palo di Ebagua su colpo di testa) e all’11’ (Romani ha calciato alto da posizione favorevole) prima del gol che ha sbloccato il punteggio. Allo scoccare del primo quarto d’ora di gioco il controllo impeccabile di Giulio Ebagua che di sinistro, da oltre 25 metri, superava Guarna. Quasi sorpresa, la Reggina ha faticato a reagire, limitandosi a uno sterile fraseggio che si infrangeva sul muro difensivo nerazzurro. In avvio di ripresa Toscano ha inserito Reginaldo per Bianchi, passando al 3-4-3 col chiaro intento di aumentare il potenziale offensivo.

Ma la mossa vincente è stata l’ingresso di Denis, subentrato al 14’ a uno spento Sarao. Il rigore fallito da Corazza (palla sulla traversa al 19’) ha fatto rabbrividire gli oltre 250 supporter reggini presenti prima del pareggio di Loiacono (sponda di Denis) su colpo di testa al 42’. Il secondo rigore concesso alla squadra di Toscano (sempre su sospetto fallo di mano), trasformato da Denis dopo 8 minuti di recupero, ha castigato un Bisceglie meritevole di altra sorte e premiato oltre i propri meriti la Reggina.

Lo riporta La Gazzetta dello Sport.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

La squadra adesso segna con regolarità, ma deve ritrovare ermeticità difensiva...
Bruno Trocini continua ad avere ampia scelta, ma aspetta di ritrovare due calciatori importanti...
L'esterno italo-albanese è il 17esimo giocatore a segno in questo torneo ...

Dal Network

La squadra è ormai ad un livello che le consente di vincere praticamente tutte le...

L’incontro tra Maiello e Zola: una storia di perdono e riconciliazione. In una domenica che...

Nuova formula per la competizione che un tempo metteva di fronte la squadra che vinceva...

Altre notizie

Tifo Reggina