Resta in contatto

News

Rassegna stampa, Rolando mette in guardia la Reggina

Le parole del difensore amaranto: “Gara molto difficile per l’ambiente che troveremo, dovremo essere concentrati dall’inizio”

Gabriele Rolando, difensore della Reggina, ha rilasciato alcune dichiarazioni sulla Gazzetta del Sud. Di seguito le sue dichiarazioni.

Sulla sfida contro il Catania: “Siamo già in fibrillazione. Sarà una gara molto difficile anche per via dell’ambiente che troveremo. Tra le tifoserie c’è rivalità storica. All’andata riuscimmo a vincere grazie ad un bel gol di Corazza, ci auguriamo di ripetere lo stesso risultato. I nostri avversari hanno ritrovato serenità dopo aver battuto la Cavese e cercheranno fin dai primi minuti di metterci alle corde. Dovremo essere concentrati concedendo poco o nulla”.

Sulle sue condizioni fisiche: “Purtroppo non si tratta di un problema muscolare, ma osseo. I tempi di recupero non sono certi. Penso di essere sulla via della guarigione, anche se resto dubbioso sulla mia presenza a Catania”.

Sul Bari e sulla Ternana: “Mi hanno maggiormente impressionati i rossoneri, mentre con i biancorossi la squadra ha disputato una partita diversa. Spero anche io di poter fare un giorno un eurogol come quello di Liotti, ci proverò col destro”.

Sull’unico gol realizzato in campionato: “Ricordo perfettamente il gol contro il Picerno. Stavamo perdendo 1-0 e nel giro di pochi minuti ribaltammo il risultato prima dell’intervallo. Dopo quel successo prendemmo la testa della classifica”.

Su Denis: “Con German ci vediamo spesso. Quando posso vado a trovarlo nella quiete di Pellaro, anche se non amo pescare. A parte la battuta, è un calciatore importante, negli ultimi sedici metri è ancora devastante”.

In Sicilia – continua il difensore – l’entusiasmo del pubblico è contagioso, anche se il calore riscontrato a Reggio non lo ricordo in nessuna piazza. Sappiamo che c’è parecchia rivalità sportiva tra le due città e non potrebbe essere diversamente”. Rolando conclude: “Pensiamo partita dopo partita Adesso dobbiamo concentrarci solo sulla sfida di Catania”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News