Tifo Reggina
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Reggina, Toscano: “Paganese, passaggio fondamentale. Corazza non ci sarà”

Conferenza stampa di questa mattina del tecnico amaranto prima della sfida contro i campani

Alle 12.15 di questa mattina, Mimmo Toscano ha presentato la sfida di domani pomeriggio allo stadio Oreste Granillo con la Reggina che affronterà la Paganese. Queste le parole del tecnico amaranto a quasi ventiquattrore dall’incontro con i campani.

“Abbiamo analizzato tante cose, l’impressione è che gli avversari ti possono creare pochi problemi perchè c’è un lavoro di squadra. Siamo mancati contro il Catania soltanto negli ultimi sedici metri, nel secondo tempo abbiamo schiacciato gli avversari non siamo riusciti a portarci gli episodi dalla nostra parte. Potevi portare a casa la partita, ma come siamo diventati noi solidi sono diventate anche le altre”.

Riepilogo recuperi ed infortunati.
“Doumbia è recuperato e sarà della partita come Rolando, Garufo mentre Corazza non è convocato. Anche Bresciani rimarrà fuori”.

La Paganese?
“Bisogna affrontarla per dare il giusto peso alla gara, è un passaggio fondamentale e spero lo possa capire anche la gente. Capitalizzare il pareggio di Catania è fondamentale e lo puoi fare soltanto portando a casa i tre punti domani. E’ iniziato il rush finale, quello più bello ed entusiasmante da giocare. Ogni partita si prepara da sé con la consapevolezza che è una gara fondamentale”.

Sarao, può giocare insieme a Denis?
“Sia Sarao che gli altri attaccanti li ho visti molto in condizione. Sta crescendo notevolmente, saranno due settimane che sta dimostrando il suo valore. Sta bene e si è messo a disposizione della squadra”.

Qual’è il suo progetto di gara per domani?
“Noi abbiamo il proposito di mantenere la vetta. Non dobbiamo snaturarci e avere la stessa filosofia che ti ha portato ad essere per venti giornate la capolista. Devi avere anche pazienza e non la frenesia del risultato e la maturità di portare a casa una partita in un passaggio fondamentale del campionato”.

E’ importante gestire il vantaggio o aumentarlo?
“Devi spingere sull’acceleratore e cercare di aumentare il vantaggio. Ho chiesto ai ragazzi di essere possessivi di quello che hanno guadagnato. Adesso pensiamo soltanto alla Paganese. E’ la squadra che ha subito meno gol, devi essere bravo a rompere l’equilibrio che hanno loro e sfruttare le nostre qualità”.

Ha già deciso la coppia d’attacco?
“Si, ho già deciso. Noi bisogna essere ogni partita la Reggina, quella che ha dimostrato di stare in testa e di fare tante vittorie. A prescindere dall’avversario ed essere possessivi di quello che si è conquistato”.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il reparto avanzato non è mai decollato dal punto di vista realizzativo...
La squadra ha un organico ampio e Trocini sarà chiamato a lasciare qualcuno a casa...
Gli amaranto nelle ultime due gare hanno giocato con il 3-5-2...

Dal Network

L’incontro tra Maiello e Zola: una storia di perdono e riconciliazione. In una domenica che...

Nuova formula per la competizione che un tempo metteva di fronte la squadra che vinceva...

Protagonista con gli Azzurri che hanno sorpreso a Euro 2020 mancando poi la qualificazione ai...

Tifo Reggina