Resta in contatto

News

Falsini: “Una Reggina come quella di venti anni fa? Si può fare”

L’ex terzino ricorda i tempi in amaranto e dice la sua sul momento degli uomini di Toscano

Gianluca Falsini, intervenuto ai microfoni della tv ufficiale amaranto, ha raccontato e ricordato il suo passato da terzino della Reggina. Poi ha anche rilasciato qualche dichiarazione sul momento degli uomini di Mimmo Toscano.

Sul suo ex compagno Bonazzoli: “La bravura di Emiliano era quella di trasformare in rete i miei cross imperfetti (ride, ndr)”.

Sul suo tecnico ai tempi della Reggina: “Ho avuto la fortuna di essere allenato da Cesare Prandelli. Lui e De Canio cercavano un gioco verticale, il loro era già un calcio moderno. Gigi ci chiedeva di ruotare molto, ma avevano entrambi un gioco molto mobile”.

Sulla squadra di Toscano in B: “Una Serie B darebbe al club sicuramente un appeal più importante, quindi si potrebbero rivedere quei giocatori di talento, che tanti anni fa calcarono il campo del Granillo. Mi viene in mente Pirlo o Baronio, credo che la società programmerà tutto nel migliore dei modi. Si può ricreare quella Reggina di 20 anni fa. Noi abbiamo vissuto emozioni fortissime, perché mi ricordo ancora lo stadio pieno che ti spingeva come una soffio di vento. E’ impossibile dimenticare Reggio”.

Sull’emergenza coronavirus, infine“E’ diventata una situazione quasi comica. In Italia escono tre comunicati al giorno, ognuno che contraddice quello precedente. Immaginate gli allenatori di Juventus e Milan, che sapevano di dover giocare e tre ore dopo aver fatto l’allenamento vengono a sapere che la gara non si disputerà. La salute viene prima di ogni cosa, ma serve una decisione”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News