Resta in contatto

News

Reginaldo: ”Voglio chiudere la carriera alla Reggina, ma prima la A. Ho fatto bene a rifiutare Catanzaro…”

L’attaccante classe ’83 non vede l’ora di tornare in campo e sogna la massima serie con gli amaranto

Riconquistare una Serie B che, per lui, manca da due stagioni. I sei mesi con la maglia della Pro Vercelli, dal gennaio al giugno 2018, rappresentano infatti l’ultima apparizione in Serie B per Ferreira Reginaldo, che quest’anno, però, potrebbe ritornarci con la maglia della Reggina. Trenta presenze e sei reti finora per l’attaccante brasiliano, intervenuto ai canali ufficiali del Club calabrese, dove ha parlato sia del momento attuale che sta vivendo (soprattutto) il nostro Paese e sia della stagione finora disputata.

Sull’emergenza Coronavirus – “Rimanere a casa è dura, ma bisogna farlo – ha detto Reginaldo alla Web Tv amaranto – E’ un momento complicato per tutti, non solo per noi calciatori, speriamo di superarlo presto. Iniziare il prossimo campionato con punti di vantaggio? Non mi sembra giusto meritiamo la promozione quest’anno. Abbiamo fatto un lavoro incredibile e vogliamo festeggiare. Per me non è un problema finire oltre il 30 giugno, sarei disposto a farlo, ma non ditelo a mia moglie (ride, ndr)”

Sulla società – “La società è riuscita a trasmettere grande serenità, tutti i giocatori si trovano bene e non ci fanno mancare nulla. Il presidente Gallo è una persona fantastica, ha portato grande entusiasmo e quando parla tira fuori il meglio di tutti”.

Sul lavoro da casa – ”Ci stiamo allenando a casa, abbiamo uno staff che ci segue ogni giorno. Ovviamente facciamo quello che possiamo, perché non è facile allenarsi in spazi ridotti”.

Sui tifosi – ”L’ho detto sin dal primo giorno: sono fantastici, mi hanno fatto sentire subito importante e ci danno sempre la giusta carica, che sia una vittoria o una sconfitta ci stanno sempre vicini”.

Sul gruppo – “Già dai primi allenamenti avevo capito le nostre potenzialità e con il passare del tempo abbiamo preso fiducia, siamo un gruppo unito ed in testa meritatamente. Ad inizio campionato nessuno parlava della Reggina, oggi siamo primi a nove punti dalla seconda. Vorrei tornare in campo al più presto per riprendere a vincere e dimostrare che siamo i più forti”.

Un desiderio e… – ”Il mio desiderio è quello di concludere la mia carriera qui a Reggio Calabria, ma prima voglio arrivare in Serie A con questa maglia. Ho fatto bene a rifiutare il Catanzaro ed accettare la Reggina in estate, anche se questo già lo sapevo, specialmente dopo quanto accaduto nella gara di ritorno con loro”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News