Resta in contatto

News

Reggina, rinnovo prestiti e contratti in caso di ripartenza: quattro calciatori in scadenza

Anche gli amaranto, in caso di ripresa del campionato, dovranno prolungare di due mesi il legame con Reginaldo, Rivas, Bresciani e Geria per poterli schierare

Tra i (tanti) punti interrogativi che sorgerebbero in caso di ripartenza dei campionati di calcio (le cui sorti, riguardanti esclusivamente il professionismo, si conosceranno domani in seguito all’incontro tra il Governo ed i vertici del calcio italiano), vi è quello legato ai contratti dei giocatori in scadenza il 30 giugno, che riguarderebbe sia i calciatori di proprietà che quelli in prestito da altre società.

A riguardo, durante il Consiglio Federale del 20 maggio è stato deciso che in caso di ripartenza i contratti dei giocatori di proprietà verranno tutti estesi al 31 agosto (nuova data per la fine della stagione sportiva 2019/20), mentre per i prestiti si renderanno necessarie delle trattative private tra i soggetti in questione.

Un argomento che interessa anche la Reggina, seppur in minime percentuali visto che gli amaranto dispongono di una rosa con soli due prestiti ed altrettanti giocatori di proprietà in scadenza il 30 giugno, con tutti gli altri calciatori che sono legati al club per almeno un altro anno.

Vedranno scadere il proprio contratto il 30 giugno l’attaccante Reginaldo ed il portiere Geria, mentre nella stessa data scadranno i prestiti di Rivas (dall’Inter) e Bresciani (dal Livorno). Ma andiamo per ordine.

CALCIATORI DI PROPRIETA’ IN SCADENZA IL 30 GIUGNO. Come detto in precedenza, è il caso di Reginaldo e Geria. In caso di ripartenza, il club amaranto valuterà il prolungamento di altri due mesi per i contratti di questi ultimi, anche se in posizioni diverse. Il brasiliano, infatti, avrebbe un accordo con la società, come da contratto, per il rinnovo automatico in caso di promozione in Serie B, traguardo attualmente molto vicino agli amaranto. Per lui, i possibili scenari sarebbero due: un prolungamento di due mesi da parte della società qualora si dovesse tornare a giocare (per poi ottenere un altro anno in caso di promozione) o attendere un’eventuale promozione d’ufficio (opzione che anche in questo caso varrebbe il rinnovo). Discorso diverso, invece, per il terzo portiere Geria. La società valuterà il suo impiego per la prossima stagione (anche in virtù del fatto che dal suo arrivo a gennaio ad oggi non ha giocato neppure un minuto e più volte non è nemmeno rientrato tra i convocati). Non è da escludere un eventuale mancato prolungamento di contratto per risparmiare qualche soldo da parte della società calabrese che, al contempo, potrebbe anche fare il contrario.

CALCIATORI IN PRESTITO. I prestiti in scadenza, invece, riguardano le figure di Rigoberto Rivas e Nicolas Bresciani. Per il primo, indipendentemente dagli ”eventuali due mesi”, c’è l’intenzione della Reggina di chiedere un rinnovo del prestito all’Inter anche per la prossima stagione viste le qualità del giovane honduregno che rientrerebbe anche nella lista degli under. Per lui, dunque, non ci dovrebbero essere problemi per un’eventuale conferma. Per il secondo, di proprietà del Livorno, invece, il ds Taibi ed il tecnico Toscano dovranno fare le valutazioni del caso. Già nel mercato invernale si vociferava di un eventuale ritorno in patria dell’esterno sinistro, che probabilmente non rientrerà tra i componenti dell’organico della prossima stagione.

 

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News