Resta in contatto

News

Reggina, ammenda al club e inibizione al patron Gallo: ecco la decisione del Tribunale Federale

Il numero uno amaranto fermato per quarantacinque giorni a causa della maglietta goliardica esposta nel post-vittoria contro il Catanzaro lo scorso ottobre. Multa anche per il sodalizio

Il Tribunale Federale Nazionale ha deciso in seguito al deferimento disposto dalla Procura Federale per il patron della Reggina Luca Gallo, al quale è stata contestata l’esposizione di una maglia “goliardica” in seguito al successo dei suoi contro il Catanzaro ad ottobre

Ammenda per il club amaranto, 2mila euro, più 45 giorni d’inibizione per il presidente amaranto.

Di seguito il Dispositivo n. 105/TFN-SD 2019/2020 del TFN, che è il primo grado della giustizia sportiva federale:

Il Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare, composto da Cons.

Roberto Proietti – Presidente;

Avv. Valentino Fedeli – Componente;

Avv. Giovanni Marco Zoppi – Componente (Relatore);

Dott. Giancarlo Di Veglia – Rappresentante AIA;

ha pronunciato nella riunione fissata il 10 giugno 2020, a seguito del Deferimento n. 11437/663pf19-20/GC/am del 03.03.2020 a carico del Sig. Gallo Luca e della società Reggina 1914 Srl, il seguente DISPOSITIVO

P.Q.M.

Il Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare, all’esito della Camera di consiglio, visto l’art. 127 CGS, dispone a carico della società Reggina 1914 Srl l’applicazione della sanzione dell’ammenda di € 2.000,00 (duemila/00).

Dichiara chiuso il procedimento nei confronti della predetta.

Per il resto accoglie il deferimento nei confronti del Sig. Gallo Luca e, per l’effetto, infligge la sanzione di giorni 45 (quarantacinque) di inibizione.

17 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
17 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Non ci sono Risposte a questa assurda decisione…solo Preghiere🙏🙏per l’invidia e Sconfitta del Catanzaro.Amen🙏🙏

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

I Messinesi sono si ben altra categoria….non pronunciate mai più la parola derby con i catanzaresi, per l’amore di Dio….sono da quarta categoria a livello di tifo.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Cose da paaaaaaaaaazzi
Atanzaro, atanzaro sei orte🤣🤣🤣

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

So che il Presidente avrebbe detto “ME NE FOTTO!”

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

E ‘tutta invidia 🤮🤮🤮

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

nda nnagaru

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Non li cachiamo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

CCIA nnacaru.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Buffoni e venduti . Sono stati i vertici del Catanzaro a fare ricorso ma a pigghiaru nto culu u stessu.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Neanche lo sfotto è più ammesso, siamo proprio in pieno regime su tutti i fronti, poveri noi. Cmq hanno creato un precedente. In Serie B faremo perdere le staffe a più di un Presidente poi voglio vedere se fanno due pesi e due misure. Forza Reggina.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

lavativi i pedi e jiti curcativi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Mi fanno solo pena questi soggetti che prendono decisioni del genere . Presidente vada avanti a testa alta e la prossima volta la maglietta la indosseremo tutti!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Mo ci si mettono pure i Giudici,ma cosi i pazzi……

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Ne valeva la pena …Grande Gallo..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

I 2000 euro spesi meglio dal presidente, meglio così, i soldi vanno e vengono, la storia no!! 🇱🇻

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Ridicolo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Maledetti maledettiiiiiiiii ki ammazza é fuori a farsi la villeggiatura a casa

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a REGGIO CALABRIA su Sì!Happy

Altro da News