Resta in contatto

News

Reggina: arriva Pasquale Marino, la ‘quasi bestia nera’ e quanti aneddoti nelle sfide

Il tecnico ha una tradizione favorevole al Granillo, memorabile quella clamorosa vittoria immeritata ottenuta sulla panchina del Catania

A Reggio Calabria arriva la Spal. Una squadra molto forte, allenata da un allenatore esperto. Pasquale Marino è uno che affronta la Reggina da quasi quindici anni, soprattutto negli anni anni di A e B.
Lo si può quasi considerare una bestia nera per il club amaranto, perché su sette precedenti ha vinto ben cinque volte.

Sono solo due le vittorie ottenute dagli amaranto contro l’allenatore siciliano. Una risale al 18 marzo 2007 (4-1 a domicilio sul Catania, ma sul neutro di Rimini e con il gol da centrocampo di Pasquale Foggia ) e 16 novembre 2008 al Friuli di Udine (2-1 e doppietta di Amoruso per la vittoria amaranto sui bianconeri). Entrambi i precedenti sono in Serie A.

Spesso e volentieri Pasquale Marino, però, è riuscito a sbancare il Granillo. Ben quattro volte, infatti, il tecnico ha espugnato la stadio di Viale Galileo Galilei. Due volte è accaduto con l’Udinese (17 febbraio 2008 e l’11 aprile 2009). L’ultimo successo di Marino a Reggio risale al 2013, quando si impose da allenatore del Pescara.

C’è, però, una partita che più delle altre ricorda quanto il Granillo porti bene al Granillo. Era il 5 novembre 2006 e il Catania (seguito da 3000 tifosi, a cui fu data l’intera Nord) espugnò Reggio nell’anno del suo ritorno in Serie A. Fu una partita stregata, dove Pantanelli parò tutto e gli etnei vinsero con un gol di Corona che fu anche l’unico tiro in porta.

Vedere il video per credere. In campo tra l’altro c’era un giovanissimo Missiroli che sbagliò un’occasione abbastanza semplice. Oggi i due si sono ritrovati alla Spal.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News