Resta in contatto

News

Reggina: non tutti i giocatori sono uguali

Gli amaranto per la sfida contro la Spal sperano di recuperare Cionek e Menez, due pezzi pregiati dell’ultimo mercato.

Non sarà sfuggito ai tifosi della Reggina che, a poche settimane dall’inizio del campionato, tanti organi di stampa mettevano la squadra di Toscano  come destinata a lottare per la seconda metà della classifica.

Nel tempo, però, il giudizio è cambiato. Merito del fatto che Menez si è rivelato molto lontano dall’essere un  ex calciatore come qualcuno immaginava potesse essere e degli arrivi di elementi come Cionek.

Proprio contro la Spal la Reggina rischia di fare a meno sia del brasiliano naturalizzato polacco che del francese. La notizia buona è che entrambi sono in via di guarigione: uno da una distorsione alla caviglia, l’altro da una contrattura muscolare.

Il loro utilizzo o meno dipenderà unicamente da quanto l’impiego possa comportare un rischio. Si tratta di elementi di spessore, che hanno un passato nelle loro nazionali e che innalzano il livello generale della Reggina.

Di certo c’è che una Reggina senza Cionek e senza Menez è sicuramente una Reggina, sulla carta, meno competitiva.  Contro una corazzata come la Spal averli entrambi sarebbe sicuramente un modo per giocarsela meglio ad armi par.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News