Resta in contatto

Approfondimenti

Reggina, il gioco si fa duro

Ottobre si chiude e si apre un novembre dove gli amaranto avranno un avversario peggiore dell’altro

In Serie B non esistono partite facili. Non ci sono squadre materasso e ogni partita ha insidie di ogni tipo. Ci sono, però, rose che hanno più qualità delle altre e soprattutto un budget o un progetto di primo livello.

Nelle prossime quattro partite la Reggina misurerà le proprie ambizioni contro formazioni che ne hanno forse più degli amaranto.

Si parte l’1 contro la Spal (ore 15), poi si va ad Empoli (7 novembre, ore 16).   Poi ci sarà la pausa ed il 21 novembre (ore 17) arriva il Pisa ed il 28 si va a Monza.

Con l’eccezione dei toscani che sono comunque una squadra, la squadra di Mimmo Toscano avrà da affrontare tre formazioni che sono tra quelle di prima fascia.

L’obiettivo è dimostrare di poter dire la propria anche contro squadre di altissimo profilo.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti