Resta in contatto

Approfondimenti

Le vittorie di Pescara e Cremonese inguaiano gli amaranto. La classifica ora fa paura

Il punto dopo il 13° turno in serie B. Reggina davanti solo ad Ascoli e Virtus Entella

 

Una gara maledetta in una giornata maledetta. Che la partita contro il Cittadella fosse nata sotto una stella per nulla benevola lo si è intuito intorno alle 11:57 quando la terra ha tremato per una scossa di magnitudo 3.9 a Roccafortre del Greco. Di lì a poco la notizia dello slittamento della sfida contro i veneti e quindi l’epilogo di una giornata davvero da dimenticare.

La Reggina non solo perde, e male, contro i veneti decimanti dal Covid ma vede vincere alcune dirette concorrenti, perdendo così posizioni in classifica.

Vince infatti la Cremonese che batte di misura allo Zini il Cosenza. I grigio-rossi di Bisoli scavalcano quindi gli amaranto e affiancano proprio la squadra di Occhiuzzi a 12 punti.

Anche il Pescara compie il sorpasso ai danni di De Rose e compagni grazie al successo a sorpresa conquistato sui titoli di coda all’Adriatico contro il Monza di Brocchi (3-2). I punti in classifica per la squadra di Breda sono ora 11.

Con i suoi miseri 10 punti, e ben 7 sconfitte subite, la Reggina precede solo 2 compagini, l’Ascoli fermo a 6 e la Virtus Entella ultima con 5.

Il tempo degli alibi e delle giustificazioni è finito. Ora tutti devono assumersi le proprie responsabilità.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da Approfondimenti