Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Reggina, a Frosinone il riscatto di Alessandro Plizzari

Almeno 3 interventi decisivi del portiere scuola Milan poi punito dal cucchiaio di Tabanelli

Quel cucchiaio di Tabanelli a 5 minuti dalla fine della gara ha rovinato la giornata perfetta di Alessandro Plizzari.

Il giovane portiere amaranto, subentrato ad inizio ripresa al collega Nicolas infortunatosi a fine primo tempo, ha avuto a Frosinone la sua occasione di riscatto.

Criticato e bersagliato dopo gli svarioni costati cari contro Cittadella e Vicenza, il portiere scuola Milan è stato messo in panchina, accantonato e dimenticato. Gli è stato preferito Guarna prima di decidere di intervenire sul mercato a caccia di esperienza ed affidabilità tra i pali.

È arrivato Nicolas e allora l’esperienza in amaranto di Plizzari è sembrata potersi concludere con largo anticipo. Ma il calcio è strano e così, come in poco tempo può distruggere tutto, in un attimo può restituire ciò che ha tolto.

Quando Nicolas ha alzato bandiera bianca, contro il Frosinone, è toccato nuovamente a lui difendere la porta amaranto e a differenza del compagno, inoperoso per i primi 45 minuti, la sua prova allo Stirpe è stata tutt’altro che di controllo.

Almeno 3 gli interventi decisivi del classe 2000, 3 situazioni in cui ha tolto le castagne dal fuoco con Reggina decisamente in affanno. Nulla ha potuto poi su quel rigore, un beffardo cucchiaio di Tabanelli a 5 minuti dalla fine, che è valso il pareggio dei laziali.

Non avrà evitato il pari dei padroni di casa, ma Plizzari si è ripreso la scena. Che si un giocatore ritrovato per la squadra Baroni?

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti