Resta in contatto

Approfondimenti

Undici innesti dal mercato, la nuova rivoluzione in casa Reggina è servita

Amaranto scatenati in questa finestra invernale, ora a Baroni il compito di creare il giusto affiatamento

Undici volti nuovi, 11 elementi arrivati nel mercato di riparazione da amalgamare in tempi rapidi e rendere subito funzionali al progetto.

La Reggina ha compiuto l’ennesima rivoluzione in sede di mercato. Rosa rafforzata, arricchita, puntellata proprio dove c’era bisogno. Sono arrivati giocatori di categoria, gente di qualità e giovani di grande prospettiva.

Nell’ordine, hanno raggiunto Reggio Micovschi, Nicolass, Lakicevic, Dalle Mura, Montalto, Petrelli, Crimi, Edera, Okwonkwo, Kingsley e Chierico.  Contestualmente sono andati via Peli, Lafferty, Mastour, Rolando, De Rose, Marcucci, Farroni e Charpentier.

Ora la palla passa a Baroni, che a gran voce aveva chiesto interventi mirati sul mercato e gente pronta. È stato accontentato ma ora a lui spetta riuscire a creare subito l’amalgama giusta, riuscire a mettere insieme giocatori provenienti da campionati ed esperienze diverse. A Baroni spetta il compito di renderli subito una squadra per cominciare a macinare punti.

La prova offerta nel posticipo contro la Salernitana ha subito mostrato le capacità di alcuni dei nuovi, calatisi alla perfezione nel contesto, mentre altri hanno forse palesato la necessità di qualche allenamento in più con il gruppo. Tutto naturale, tutto messo in conto. Il tempo però è poco e all’orizzonte ci sono tre partite decisive che la Reggina non può fallire.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti