Resta in contatto

Approfondimenti

Reggina, Dalle Mura: la stoffa c’è, ma ha senso puntarci?

Il difensore conferma di essere un talento riconosciuto a livello nazionale, ma ci sono riflessioni da fare

Quando hai un giocatore come Folorunsho il dubbio non si pone neppure. L’italo-nigeriano, valorizzato da Baroni, si è rivelato un giocatore in grado di spostare gli equilibri nel campionato di Serie B.

Il calciatore è in prestito secco dal Napoli. La Reggina non ha alcun tipo di diritto sul calciatore e a giugno, salvo sorprese, dovrà salutarlo, vedendolo spiccare il volo verso la massima serie.

Contro il Chievo ha esordito dal primo minuto il difensore centrale Dalle Mura. Sul gol poteva fare meglio, ma la stoffa non gli manca affatto. Sembra davvero avere qualità per diventare un giocatore importante.

Ma c’è una cosa da prendere in considerazione: il calciatore è in prestito secco. Dargli fiducia e prendersi dei rischi rappresenterebbe un orizzonte forse più percorribile se il calciatore fosse patrimonio della società.

Comunque vadano le cose la stagione vissuta in riva allo Stretto gli servirà per mettere nel proprio bagaglio un’esperienza lontano da Firenze, dove è cresciuto e tutti gli riconoscono un grande talento.

La Reggina ha un altro giovane che si chiama Stavropoulos che fa parte del patrimonio societario e farlo diventare un calciatore importante di B potrebbe essere più stimolante ai fini dell’investimento umano.

Certo è che farsi prestare i giocatori e inserirli in valutazioni di questo tipo, potrebbe non far crescere la considerazione delle società agli occhi dei grandi club.  E squadre come il Crotone hanno già spiegato quanto prendere i migliori giovani dai vivai top possa essere sufficiente per mettere in piedi un progetto tale da raggiungere la Serie A.

Certo, magari un diritto di riscatto e contro-riscatto, come accaduto con Rivas, un po’ più spesso, potrebbe rappresentare il compromesso migliore per patrimonializzare.

 

 

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
ciccokozza
ciccokozza
6 giorni fa

Stavropoulos è nostro ed è ovvio che deve giocare, anche perché è forte(speriamo nel rinnovo). Dalle Mura è un bel prospetto ma non è nostro, peró si potrebbe tentare un prestito con diritto di riscatto per la prossima stagione, anche perché ha piedi buoni e sa impostare, e contro avversari che vengono a pressare alto potrebbe essere molto utile

Last edited 6 giorni fa by ciccokozza
angelo
angelo
19 giorni fa

Infatti io non lo avrei neanche preso, ricordiamo che in organico c’è anche Gasparetto, trascurare i ns per far maturare i giocatori di altre società è un danno economico.A mio parere a salvezza acquisita la la società si farà sentire.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
22 giorni fa

Stravopulos è nostro e da valorizzare e non lo fa giocare per fare giocare uno in prestito. Inaudito

Commento da Facebook
Commento da Facebook
22 giorni fa

Visto che è forte si… Se c’è bisogno…. È un giocatore della Reggina per questa stagione

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da Approfondimenti