Resta in contatto

Approfondimenti

Reggina, quando i tifosi di nuovo al Granillo? Euro 2021 sarà un passaggo cruciale

Zero le possibilità di rivedere i sostenitori amaranto allo stadio entro questa stagione, qualcuna in più che gli impianti possano riaprirsi nella prossima stagione

La stagione, per la Reggina e per tutte le altre squadre, finirà senza pubblico.  L’unica immagine del Granillo con tifosi per la stagione 2020-2021 resteranno le 1000 presenze contro il Cosenza.

Nulla rispetto a quanti sostenitori avrebbe avuto la squadra del presidente Gallo con l’entusiasmo derivante da un ritorno in B aspettato ben sei anni.  Qualcosa, però, potrebbe cambiare nella prossima stagione.

Inutile pensare che ci possa aspettare un Granillo pronto ad essere occupato al 100% della capienza. Ma iniziare ad immaginar la presenza massima di 6-8-10.000 presone è un traguardo raggiungibile.

Ci sono, però, degli step da perseguire a livello epidemiologico.  A partire della vaccinazione e dalla sua efficacia. In tal senso risulterà importante quello che sarà il modus operandi relativo ad Euro 2021.

In tal senso si è espresso l’immunologo Francesco Le Foche nel corso della trasmissione Radio Anch’io su Radio Rai

“Dal punto di vista scientifico – ha evidenziato –  quel che sappiamo per certo è che che i vaccini funzionano e riducono anche i contagi. Quindi la curva dovrebbe scendere a giugno, con un’immunità di massa tra il 45-50%”, aggiunge Le Foche, che poi continua.  “Questo significa  – ha aggiunto – l’ingresso di 15-20 mila spettatori, non oltre, per mantenere le misure di sicurezza ed il distanziamento”.

Una percentuale  di capienza ipotizzata per l’Olimpico di Roma  che, se proiettata sul Granillo, potrebbe considerabile tra i 5 e gli 8.000 posti.  Senza dimenticare che la Reggina riprenderebbe a giocare alla fine della prossima estate, quando si auspica che la campagna vaccinale possa essere in stato più avanzato.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti