Resta in contatto

News

Verso Cremonese-Reggina, possibili sorprese in attacco per gli amaranto

Montalto sarà squalificato, in rosa ci sono altre soluzioni ma ci saranno delle valutazioni da fare

Marco Baroni avrebbe preferito che Adriano Montalto, dopo il gol alla Reggiana, fosse a disposizione con la Cremonese. La squalifica, invece, lo costringe a fermarsi e può essere considerata una buona notizia solo nell’ottica dei tanti impegni ravvicinati.

Resta adesso la necessità di individuare una soluzione per la posizione di centravanti per la trasferta di Cremona.  Andando a spulciare quella che è la rosa, ci sono almeno cinque soluzioni.   La prima è quella di Petrelli, ma risulta difficile immaginare che Baroni inserisca dall’inizio un calciatore che solo ora comincia a rivedere il campo dopo mesi difficili.

Poi c’è la soluzione Denis. Tuttavia, il tecnico ha quasi sempre dato l’idea di immaginare per il Tanque soprattutto un utilizzo part-time. Una scelta che mira a minimizzare gli svantaggi della carta d’identità che dice 40 anni e a valorizzare, invece, il livello di classe ed esperienza.

E poi ci sono quelli che, nel calcio moderno, vengono definiti “falsi nueve”.  Ne ha utilizzati due Baroni: Rivas e Menez.  Soprattutto queste ultime due soluzioni vorrebbero, però, dire “sprecare” potenzialmente due esterni in un altro ruolo. E si sa quanto il tecnico tenga ad avere ampia gamma di scelta in quella posizione.

Anche se vedere il francese impiegato come a Frosinone da riferimento offensivo potrebbe non essere un’ipotesi fuori dal mondo.  Ad oggi il favorito numero uno per una maglia da titolare è probabilmente Okwonwko.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News