Resta in contatto

Approfondimenti

Reggina, il “mal di Salento” dura da 24 anni

Gli amaranto cercano la vittoria al Via del Mare ma la tradizione è più che sfavorevole

Sono passati quasi quattro anni da quel 18 novembre 2017. Fu quella l’ultima volta in cui Lecce e Reggina si affrontarono in un match di campionato. Era il girone C di Serie C e di fronte c’erano una corazzata, quella giallorossa, e una squadra fondata sui giovani cioè quella amaranto.

Fu un Davide contro Golia e per qualche minuto si ebbe persino l’illusione che potessero essere sovvertiti i pronostici. Gli amaranto andarono sul doppio vantaggio con Bianchimano, ma si fecero clamorosamente rimontare dai gol di Torromino, Ciancio e Tsonev.

Fu quella l’ennesima dimostrazione che quella del Via del Mare rappresenta una delle trasferte più ostiche che la Reggina possa avere nell’arco di un campionato. Lo dice la tradizione e i numeri che la raccontano. Su quattordici gare giocate in Salento la Reggina ha vinto solo una volta. Era la stagione 96-97 e la squadra amaranto ottenne tre punti rimontando il vantaggio firmato da Francioso con una doppietta di Dionigi.

Da quel giorno sono passati circa 24 anni. La Reggina perde a Lecce da quattro match consecutivi, l’ultimo pareggio risale addirittura alla stagione di Serie A del 2009.  La buona notizia è che ogni stagione fa storia a sé.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Inline Feedbacks
View all comments
Amaranto Ale
Amaranto Ale
1 mese fa

I Mali si possono anche curare basta la …..medicina giusta nel caso di specie supposta Denis

Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da Approfondimenti