Resta in contatto

Approfondimenti

Lecce-Reggina, ultima fiche amaranto: ma con serenità

Gli amaranto devono solo vincere e sperare che dagli altri campi possa arrivare un regalo tutt’altro che scontato

Meglio partire dalle premesse: non è la resa dei conti. Il suo conto la Reggina lo ha già avuto. La permanenza ottenuta quasi in carrozza dopo le difficoltà di inizio stagione è un base significativa per il futuro e che, ad un certo punto, era tutt’altro che scontata.

Gli amaranto, però, sono stati così bravi da riuscire a guadagnarsi la possibilità di una clamoroso ingresso nei play off.  Avere ottenuto la salvezza così agevolmente rischia di farla passare in secondo piano, schiacciata dalle occasioni mancate contro Cremonese e Ascoli per prendere il treno degli spareggi promozione.

A Lecce, però, c’è un’ultima fiche da giocare.  Gli amaranto non hanno carte ottime, ma fino a quando non si vedono quelle degli altri l’ultima speranza è sempre viva.

La squadra di Baroni a Lecce andrà “all in”.  Lo farà sul piano delle energie, delle risorse e della testa.  Serve solo vincere e dirlo è facile, farlo su un campo di una squadra che lotta per la promozione diretta è tutt’altro che semplice. Anzi

La Reggina, però, se la può giocare con la serenità di chi il suo in questo campionato l’ha già fatto. Alle ore 14 parlerà il campo.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da Approfondimenti