Resta in contatto

Approfondimenti

Reggina, il programma del penultimo turno in serie Bkt

Attesi altri importanti verdetti, tanto in vetta quanto in coda

Dopo la matematica retrocessione della Virtus Entella e la matematica promozione dell’Empoli, attesi altri verdetti nel campionato di serie Bkt che ha in programma la 37esima e penultima giornata della stagione regolare. Tutti in campo alle 14.

Sfida al vertice all’Arechi tra Salernitana ed Empoli, seconda con prima del torneo. Squadra di Castori decisa a sbaragliare la concorrenza di Lecce e Monza per la seconda posizione che vale la serie A, mentre quella di Dionisi dovrà fare i conti con i postumi della sbornia promozione. Motivazioni decisamente appannaggio dei campani che si giocano una sorta di jolly per il salto di categoria.

Proveranno quantomeno a rimanere in scia il Lecce di Corini, che riceve al Via del Mare proprio la Reggina, e il Monza di scena al San Vito-Marulla contro il Cosenza che non ha più possibilità di sbagliare. Per evitare la retrocessione diretta la squadra di Occhiuzzi deve ottenere bottino pieno e sperare che Ascoli e Pordenone non facciano punti, o almeno non ne facciano i friulani che poi saranno avversari dei lupi all’ultima giornata.

Friulani che intanto, in questo penultimo turno, saranno ospiti del Venezia, già certo di un posto nei play-off ma deciso a conservare la quinta posizione che significherebbe giocare in casa il turno preliminare. A insidiare la quinta piazza alla squadra di Zanetti c’è il Cittadella di Venturato, anch’esso certo della presenza, per l’ennesimo campionato consecutivo negli spareggi promozione. I veneti dovranno vedersela con l’Ascoli, squadra tra le più in forma del momento e ancora non fuori pericolo.

Quindi la lotta per gli ultimi due posti play-off disponibili con Chievo Verona che farà visita alla già retrocessa Virtus Entella, Brescia che riceverà al Rigamonti un Pisa ormai salvo che nulla ha più da chiedere al torneo e Spal impegnata al Mapei Stadium contro la Reggiana che tenta una rimonta quasi impossibile per evitare la retrocessione diretta. Sulla carta, le tre avversarie dirette degli amaranto, hanno gare più abbordabili rispetto a Denis e compagni, ma la palla è rotonda e tutto può ancora succedere.

Scendendo ancora Sfida senza grossi stimoli quella tra Frosinone e Vicenza, due squadre salve e senza ulteriori grosse ambizioni. Infine, la Cremonese di Pecchia che riceve, invece, alla Zini il Pescara che solo la matematica non condanna già alla retrocessione.

Ecco il programma del 37° turno:

Ascoli-Cittadella
Brescia-Pisa
Cosenza-Monza
Cremonese-Pescara
Frosinone-Vicenza
Lecce-Reggina
Reggiana-Spal
Salernitana-Empoli
Venezia-Pordenone
Virtus Entella-Chievo Verona

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti