Resta in contatto

News

Ex Reggina, Atzori non dimentica Acerbi amaranto: “Grande personalità, era già convinto di valere la A”

L’ex allenatore della Reggina di Foti racconta i primi passi nel calcio che conta del difensore della Nazionale e della Lazio

Nella stagione 2010-2011, la Reggina si è goduta Francesco Acerbi, oggi uno dei migliori difensori italiani e non solo. L’allenatore dell’epoca, Gianluca Atzori, intervistato da tmwradio, ha ricordato il grande impatto dell’allora esordiente difensore lombardo, scovato dal club amaranto nel Pavia, allora militante in serie C

Se lo conosceste sareste innamorati della persona che è. Da sempre. Anche a Reggio Calabria aveva una personalità lampante, già allora se mi aveste chiesto su chi puntare vi avrei detto lui, era deciso, assatanato e convinto di andare a giocare in Serie A. Ci è riuscito in un anno solo. Duro e testardo, ha superato tanti problemi con forza. Quest’estate all’Europeo farò il tifo per lui e per l’Italia agli Europei“, le parole del trainer laziale.

Con la maglia della Reggina ha collezionato complessivamente 42 presenze tra campionato e playoff, con due reti all’attivo. Già a stagione in corso l’allora presidente amaranto Foti lo cedette al Genoa per una cifra pari a 4 milioni di euro

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News